it Feed RSS di OcchioViterbese http://www.occhioviterbese.it Occhioviterbese La Pietà di Sebastiano del Piombo lascerà domattina il museo civico e raggiungerà la capitale /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38512 www.occhioviterbese.it 2017-02-24 13:41:30 Roma sarà la prima tappa del viaggio Viterbo-Londra per l'opera che verrà esposta dal 13 marzo al 25 giugno alla National Gallery, nell'ambito della mostra Michelangelo e Sebastiano. Da domani fino al prossimo 28 febbraio, giorno della partenza alla volta del prestigioso museo a Trafalgar Square, il capolavoro di Sebastiano del Piombo sarà conservato all'interno del caveau climatizzato del deposito della ditta Arteria che ne cura smontaggio e trasporto. Inizialmente previsto nella giornata odierna, il trasferimento della Pietà avverrà domani, in quanto la delicata e complessa operazione di trasporto richiede qualche piccolo assestamento alla cassa che dovrà proteggere l'opera durante il viaggio. Alle operazioni di smontaggio iniziate a metà mattinata, sotto il coordinamento della Soprintendenza per i Beni Storici, Artistici ed Etnoantropologici del Lazio, rappresentata da Giannino Tiziani, hanno assistito il sindaco Leonardo Michelini e l'assessore al turismo Giacomo Barelli. “La National Gallery mostrerà l'opera di Sebastiano del Piombo a un pubblico internazionale – ha sottolineato il sindaco Michelini -, il nostro museo civico il prossimo primo marzo accoglierà la Madonna col Bambino, tra San Giovanni Battista e Maria Maddalena di Andrea Mantegna, esposta e conservata all'interno della stessa National Gallery. Uno scambio artistico e culturale di grande valore tra Viterbo e Londra”. “Uno scambio strategico dal punto di vista culturale, ma anche turistico – ha aggiunto l'assessore Barelli, ricordando l'ampia promozione mediatica da parte della stampa specializzata londinese che lo scorso 3 febbraio ha visitato il museo civico Rossi Danielli -. Ricordo che nove giornalisti d'arte, insieme al curatore della mostra londinese, sono rimasti letteralmente affascinati dal capolavoro artistico di Sebastiano. Parliamo di testate come The Mail on Sunday, The Telegraph, The Times, The Guardian, Country Life, The Daily Mail, The Indipendent, The Spectator, The Sunday Times. Sono certo che grazie a questa forte promozione mediatica da parte della stampa londinese, Viterbo avrà il suo ritorno: di immagine, in termini turistici, culturali e naturalmente economici”.]]> Carnevale Ronciglione: torna il Premio Phersu dell’Associazione 1728 /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38511 www.occhioviterbese.it 2017-02-24 13:37:50 Anche quest’anno, in occasione del Carnevale della Notte, l’Associazione 1728, in collaborazione con i fotoamatori di Ronciglione, si prepara per l’assegnazione dell’ambito “Premio Phersu”, riconoscimento dedicato alle migliori idee e rappresentazioni del carnevale della notte ronciglionese che si terrà il 25e il 28 febbraio. Il premio, giunto al suo nono anno, tende a valorizzare e promuovere una peculiarità e unicità della manifestazione: il fatto che i ragazzi il sabato sera e il martedì grasso animano in maniera spontanea le vie della città, coinvolgendo tutti con le loro idee che delle volte si sviluppano in vere e proprie rappresentazioni. I premi Phersu 2017, realizzati quest’anno dall’artista Alessia Sulli, saranno assegnati in base al giudizio popolare espresso tramite i “mi piace” nelle foto condivise sulla pagina facebook “carnevale della notte” e realizzate dai fotografi ufficiali Alberto Santucci, Domenico Mancini e Sergio Ortenzi. L’Associazione 1728 in occasione del carnevale della notte del sabato sera dalle ore 24 distribuirà vino e frappe per tutti. La premiazione delle varie categorie vincenti si terrà sabato 11 marzo 2017 alle ore 18 presso la sala conferenze della BCC di Ronciglione.                       Associazione 1728, città di Ronciglione]]> Serie A2 UnipolSai Pool Promozione: la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania ospita la VBC Mondovì /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38510 www.occhioviterbese.it 2017-02-24 12:11:42 Ultima di andata per la Maury’s Italiana Assicurazioni Tuscania che domani sera (sabato 25) alle 20,30 PalaMalè di Viterbo incontra la VBC Mondovì. Dopo l'ottimo avvio della seconda fase, 2/3 a Santa Croce e 3/1 in casa con Sigma Aversa, i piemontesi sono andati a perdere a Siena (3/1) e mercoledì scorso, tra le mura amiche, con Castellana Grotte (0/3). Al contrario di Buzzelli e compagni che, dopo la buona ma sfortunata performance in casa della Monini, seguita però dalla disastrosa prova interna con Reggio Emilia, hanno espugnato in settimana il campo della lanciatissima Civita Castellana, ritrovando in un sol colpo grinta e condizione. Una gara, quindi, quella con Mondovì che si annuncia davvero spettacolare anche perché una vittoria dei padroni di casa consentirebbe a quest'ultimi di superare proprio i piemontesi attualmente quinti in classifica con 18 punti, uno in più dei ragazzi di Montagnani. A dirigere l’incontro gli arbitri Alessandro Oranelli e Maurizio Merli. Ore 20:30 Diretta Lega Volley Channel. In occasione della quinta ed ultima giornata di andata Pool Promozione Serie A2, la Lega Pallavolo Serie A e le proprie associate scenderanno in campo sostenendo l’Associazione UNIAMO in occasione della “X edizione della Giornata delle Malattie Rare”, che quest’anno promuove lo slogan “Con la ricerca le possibilità sono infinite”. L'importante evento, il cui tema quest'anno è “Ricerca”, si celebrerà martedì 28 febbraio in tutto il mondo. Si tratta una campagna guidata dai pazienti che EURORDIS e il Consiglio delle Federazioni Nazionali hanno lanciato nel 2008. Da allora, centinaia di associazioni di pazienti da oltre 100 Paesi hanno organizzato decine di migliaia di eventi, riunendo nella solidarietà milioni di malati, famiglie, prestatori di cure, professionisti del settore sanitario, politici e rappresentanti degli apparati pubblici. La Giornata delle Malattie Rare 2017 è l’occasione per chiedere ai ricercatori, alle università, agli studenti, alle imprese, ai politici e ai medici di investire di più nella ricerca e per sensibilizzarli sulla sua importanza per la comunità delle malattie rare. Giancarlo Guerra]]> Il mercatino dell'antico, a piazza dei Caduti, ogni terza domenica del mese: al via la campagna di promozione in città e nella Tuscia /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38509 www.occhioviterbese.it 2017-02-24 10:02:53 Lo comunica l'assessore allo sviluppo economico e alle attività produttive Sonia Perà, che si addentra nei dettagli e spiega: “Da anni, ogni terza domenica del mese, la città di Viterbo ospita il mercatino del collezionismo, dell'hobbistica, dell'oggettistica, dell'antiquariato e del modernariato. Un appuntamento che si svolge in centro e che attira numerose persone. Ma si può fare di meglio – aggiunge Sonia Perà -. Per questo, con il mio assessorato, abbiamo deciso di valorizzare e promuovere il mercatino attraverso una campagna pubblicitaria mirata, in città e soprattutto sul territorio provinciale. Una campagna che punta a far aumentare gli operatori/espositori e anche il numero di visitatori. Siamo riusciti a utilizzare dei fondi esistenti. A breve verrà attivato un sito internet - www.mercatinodellantico.it - con tutte le informazioni sul mercatino, è stato realizzato un logo per identificare l'evento e anche il contesto storico e urbano in cui si svolge, sono previste affissioni pubblicitarie di grandi dimensioni da far uscire periodicamente. Sono previsti inoltre spazi pubblicitari su riviste specializzate. L'intento è quello di far conoscere il nostro appuntamento al di fuori della nostra città, un po' come avviene con gli altri mercatini, penso ad esempio a quello di Campagnano o di Trevignano Romano, senza andare troppo lontano”.]]> Il Carnevale di VignaValle si chiude con il grande veglione del Martedì Grasso /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38508 www.occhioviterbese.it 2017-02-24 10:01:08 Chiusura con il botto per il Carnevale di VignaValle. Dopo il grande successo della prima sfilata di domenica 19 febbraio e degli appuntamenti per bambini (spettacoli teatrali e festa in maschera di giovedì grasso) Vignanello e Vallerano si preparano al finale esplosivo, con il doppio appuntamento di domenica e martedì grasso. Domenica 26 febbraio si parte da Vignanello. Un allegro serpentone colorato di maschere e carri allegorici (ben otto sono i partecipanti) sfilerà da piazza Battisti a via san Rocco, per proseguire a Vallerano in via Don Minzoni, via Gramsci e conclusione in piazza della Repubblica con balli, canti, animazione e premiazione delle migliori maschere dell’edizione 2017. Martedì 28 febbraio invece, il percorso sarà invertito. Partenza da Vallerano ed arrivo in piazza Battisti a Vignanello, dove l’accensione del Puccio saluterà il Carnevale in un’allegra girandola di colori. Il gran finale sarà però il Veglione alla discoteca Due Cigni dove saranno eletti anche Miss e Mister martedì Grasso. Partenza ore 23 presso il City Caffè. I festeggiamenti, insomma, ancora proseguono alacremente nei due paesi, registrando sempre uno straordinario afflusso di partecipanti, animati dalla voglia di trascorrere dei momenti di pura goliardia. Un plauso va agli organizzatori del Carnevale di VignaValle, l’associazione sportiva dilettantistica e culturale Una Pallina e un Cerchio – Tribù che Balla, che ha lavorato da mesi, con la partecipazione attiva della Pro Loco di Vignanello,  e la collaborazione delle due amministrazioni comunali, per riportare in vita gli antichi fasti di una tradizione tanto cara a grandi e bambini Per info e prenotazioni: tel. 334/5620186-329/3860324 FB: Tribù che balla]]> Claudio Mele, dal Bassano alla Lega Pro /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38507 www.occhioviterbese.it 2017-02-24 09:59:50 Claudio Mele, dal Bassano alla Lega Pro. Esordio e pure vincente (1-0 sulla Lupa Roma, gol di Dierna)  per lui domenica scorsa al Rocchi. Con mister Pagliari squalificato (il giorno successivo poi esonerato) prima assoluta nella vecchia serie C per l’ex tecnico bassanese che è stato coach rossoblù nella stagione 2011/2012. Alla notizia del suo ingresso tra i professionisti, seppur in sostituzione, una tantum, sono stati espressi in paese sentimenti di soddisfazione e compiacimento. Dove Claudio Mele è stato molto apprezzato sia sotto il profilo tecnico ma anche e soprattutto sotto quello umano. Tifosi, giocatori e dirigenti con cui Mele ha legato in quella stagione conservano ancora un ottimo ricordo del giovane tecnico di Bracciano.   “Quel periodo – ricorda Alfredo Boldorini nelle vesti di ex presidente del Bassano calcio – eravamo alla ricerca di un allenatore per la seconda. Venimmo a sapere che mister Mele era libero. Ci incontrammo e subito ci fu intesa. Per lui era la prima volta su una panchina di prima squadra. Lavorò molto bene. Ci colpì la sua cura dei particolari, la sua preparazione, la sua voglia di imparare ed il fatto che sposò appieno il nostro progetto sociale: fece fare una sorta di rotazione a tutti i giocatori al fine di far fare minutaggio anche a quelli che entravano poco”. Ma le sorprese non finirono solo in mezzo al campo “Alla fine del campionato – spiega ancora Boldorini – durante una cena – portò un presente a tutti, giocatori, assistenti e dirigenti. Un vero signore Poco dopo ci fu la doccia fredda. Dopo qualche giorno, quando ormai il rinnovo era del tutto scontato per noi, mi chiamo e disse: presidente, mi vuole la Viterbese per il settore giovanile. Da un lato per noi fu un dispiacere, dall’altro però l’essere stati il suo primo trampolino di lancio ci rende orgogliosi segno che, quel periodo, qualcosa di buono anche sotto il profilo tecnico, l’abbiamo fatto”. Da quel momento di strada ne ha fatta. Oltre ai tanti corsi di aggiornamento, ha preso anche il patentino Uefa B. Qualche anno dopo è arrivato anche quello più importante e prestigioso: Uefa A. Fino a domenica scorsa, fino all’esordio in serie C. In cinque anni, altrettanti salti in avanti, non consecutivi, non da tecnico di prima squadra. Cinque anni di settore giovanile, di collaborazioni con i vari allenatori che si sono intercambiati sulla panchina gialloblù. Fino all’esordio. E ritorno a disposizione, come collaboratore di mister Cornacchini, subentrato nel frattempo all’esonerato Pagliai. Ma quel che conta è il tabellino. Dalla seconda categoria, alla Lega Pro. Dal Bassano ai professionisti: certe volte il passo è breve.           (Alfredo Boldorini)]]> M5S Vetralla: Cercasi Consiglio Comunale. Da Dicembre non se ne hanno più notizie /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38506 www.occhioviterbese.it 2017-02-24 09:58:29 Siamo alla fine di Febbraio e dallo scorso Dicembre non sono stati più convocate né le commissioni né tantomeno è stato calendarizzato il prossimo Consiglio Comunale. Eppure di argomenti ce ne sarebbero tanti, e assai corposi, primo fra tutti il bilancio e gli atti propedeutici a esso (tariffe, D.U.P. ecc..). Va approvato, grazie al decreto mille proroghe, entro il termine ultimo del 31 Marzo, lungi da Vetralla farlo prima e partire subito con una gestione programmata. Per arrivare all'approvazione del bilancio, in un'ottica di trasparenza e partecipazione dei cittadini e delle opposizioni, sarebbe doveroso organizzare diversi passaggi nelle commissioni apposite e invece ci ritroveremo a dover lavorare con tempi strettissimi. Questo metodo organizzativo era un’abitudine della vecchia amministrazione Aquilani e che, le minoranze di allora, criticavano aspramente. I ruoli ora sono invertiti, ma la sostanza non cambia. Nel frattempo l’amministrazione Coppari si è presa la briga, per “esigenze organizzative”, di rivoluzionare gli uffici comunali e cambiando orari. Hanno pensato bene di variare l’orario di ricevimento chiudendo gli uffici il giovedì pomeriggio, giorno utile per tutti i commercianti, e non prevedendo il martedì mattina che poteva essere utilizzato per chi voleva fare una passeggiata al mercato e magari effettuare delle commissioni presso il Comune, quindi esigenze di chi? Dove è il servizio al cittadino? È stato anche nominato un nuovo responsabile di settore, per Urbanistica e Ambiente, pensate in forza al comune in convenzione per sole 6 ore a settimana e a esso è demandata la revisione del piano regolatore oltre che la brutta faccenda della nettezza urbana. Sei ore a settimana non sono lontanamente sufficienti per una posizione organizzativa. Poche informazioni hanno fornito in merito al nuovo bando dei rifiuti che vorranno attuare e circa il procedimento pendente presso il Tar provocato dall'annullamento del precedente bando già gravato da liti giudiziarie, scelte che comporteranno un'ulteriore ingente spesa che ricade sulle tasche dei cittadini (già 20.000€ per incarico legale). Ci avevano promesso una commissione sulla TOSAP per valutare le nostre richieste per agevolare il Centro Storico a fine dicembre massimo gennaio ma nulla di fatto ancora. Totale inerzia anche per quanto riguarda il software per la gestione delle segnalazioni dei cittadini, le riprese del Consiglio Comunale, o per l’Albo delle Associazioni. Tutte le nostre mozioni sono state bocciate in quanto inutili, poiché erano già in cantiere. In realtà oltre le parole non abbiamo visto altro.]]> Cultura dell'Infanzia, incontro sulla Dislessia a La Bottega dei Talenti /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38505 www.occhioviterbese.it 2017-02-24 09:55:21 Nei giorni 3 e 4 Marzo presso la Bottega dei Talenti di Viterbo, verrà affrontato il tanto discusso tema della dislessia. Il termine dislessia viene spesso usato impropriamente in quanto non sono semplicemente le difficoltà nella lettura a diventare un problema nei bambini a scuola, ma anche difficoltà nel calcolo (discalculia) e nella scrittura (disgrafia e discalculia). Queste difficoltà si raggruppano nella più generica etichetta di Disturbi Specifici dell'Apprendimento (DSA). Purtroppo ancora oggi ci si concentra troppo sulle difficoltà e molto poco sulle qualità e le caratteristiche tipiche di un cervello dislessico. Con l'aiuto del dottor Benedetto Fera, psicologo dislessico e scrittore, faremo chiarezza sulle potenzialità del cervello DSA. Creatività e sensibilità sono le caratteristiche principali di un cervello che funziona per immagini. Attraverso la sua personale esperienza, raccolta nel libro autobiografico il bambino dimenticato (disponibile su Amazon), e grazie ai suoi approfonditi studi, verranno forniti alcuni mezzi indispensabili per la comprensione e l'identificazione di questa caratteristica tipica. Nella giornata di venerdì dalle ore 18:00 il dottor Fera parlerà della sua esperienza e di come ha scoperto di essere dislessico, presentando il suo libro il bambino dimenticato (evento gratuito). Nella giornata di sabato dalla ore 10 si svolgerà un laboratorio teorico e pratico dal titolo PNL E DISLESSIA (costo di 25€, registrazione entro ore 9:30)e si proseguirà dopo un un lunch break offerto dalla cucina della scuola. Per informazioni scrivere a info@bottegadeitalentiviterbo.it  ]]> Asili nido, da oggi al via le domande per l'ammissione all'anno educativo 2017/2018 /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38504 www.occhioviterbese.it 2017-02-23 16:20:12 Per la presentazione ci sarà tempo fino al prossimo 22 marzo. Lo ricorda l'assessore ai servizi sociali Alessandra Troncarelli, che già nei giorni scorsi aveva anticipato tempistiche e  modalità per le iscrizioni. Tutta la documentazione (modulo per la domanda, informazioni su tempi e modalità per la presentazione delle domande, tariffe, orari, eccetera) è disponibile sul sito istituzionale www.comune.viterbo.it – sezione Settori e Uffici – settore V - avvisi pubblici (http://www.comune.viterbo.it/viterbo/index.php/bandi-e-gare/bandi-di-gara/avvisi-pubblici/avvisi-pubblici-servizi-sociali/1207-servizio-asili-nido), oppure presso il settore politiche sociali, via del Ginnasio 1, il lunedì, il mercoledì e il venerdì dalle 10 alle 12, il martedì e il giovedì dalle 15 alle 16,30. Le domande dovranno essere presentate con una delle seguenti modalità: consegna a mano al protocollo generale del Comune di Viterbo (via Ascenzi 1, secondo piano - dal lunedì al venerdì dalle 10 alle 12, il martedì e il giovedì anche dalle 16 alle 17 -, spedizione postale all'indirizzo Comune di Viterbo – V Settore – via Ascenzi 1 – 01100 Viterbo, oppure tramite pec all'indirizzo servizisociali@pec.comuneviterbo.it . Possono presentare domanda di iscrizione al servizio nido i genitori dei bambini di età compresa nella fascia 0-3 anni, residenti nel comune di Viterbo. Possono inoltrare domanda anche le gestanti con data presunta del parto non oltre il mese di giugno 2017. Il comitato di gestione degli asili nido compilerà la graduatoria per la scelta dei posti. La graduatoria sarà resa pubblica mediante affissione nei locali del settore Politiche sociali, presso gli asili nido comunali e sul sito istituzionale.]]> Inclusione lavorativa dei rifugiati: si cercano aziende con cui collaborare /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=38503 www.occhioviterbese.it 2017-02-23 16:12:12 Arci Solidarietà Viterbo onlus è un’associazione che da più di dieci anni lavora sui temi dell’immigrazione e del diritto d’asilo a Viterbo e nella provincia, come ente attuatore dei progetti di accoglienza per richiedenti asilo e titolari di protezione internazionale. Gli operatori dell’associazione concordano, con i beneficiari dei progetti, percorsi individualizzati che mirino ad attivare tirocini e word-experience, in base alle loro esperienze di formazione e di lavoro pregresse, per facilitare l’inserimento nel mondo del lavoro. Da anni, infatti, è stata avviata una collaborazione con le aziende del territorio per l’attivazione di tirocini formativi rivolti a richiedenti asilo e rifugiati.  Arci Solidarietà Viterbo onlus cerca aziende interessate al fine di valutare la possibilità di una collaborazione per l'inserimento in tirocinio dei beneficiari dei progetti di accoglienza. L’associazione mette a disposizione delle aziende: ·      pagamento della borsa lavoro per 3 mesi; ·      servizio di preselezione dei candidati sulla base delle competenze/esperienze pregresse e delle caratteristiche richieste dall’azienda; ·      servizio di monitoraggio durante il periodo di tirocinio per la risoluzione di eventuali problematiche; ·      presentazione della candidatura al progetto “Welcome. Working for refugee integration” dell’UNHCR, l'Alto Commissariato delle Nazioni Unite per i Rifugiati, ideato per le aziende che si distinguono per aver favorito l’inserimento lavorativo attraverso misure concrete di sostegno ai richiedenti e titolari di protezione internazionale.   Per maggiori informazioni contattaci a: email: integrazione@arciviterbo.it tel.: 349/7056662 - 391/1362306  ]]>