it Feed RSS di OcchioViterbese http://www.occhioviterbese.it Occhioviterbese Torna l'ora solare /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26475 www.occhioviterbese.it 2014-10-25 14:31:26 Con l’ultima domenica di ottobre si ritorna all’ora solare che resterà attiva fino alla fine di marzo. Questa notte infatti, tra sabato 25 e domenica 26 ottobre, le lancette dell’orologio si spostano un’ora indietro.Si dormirà un’ora di più nella notte fra sabato e domenica. Le prossime giornate sembreranno più corte, con un’ora di luce in meno la sera. Effettivamente è quanto risulta naturale secondo l’orario astronomico.Con l’ora legale l'Italia ha risparmiato, nel 2014, 549,7 milioni di kilowattora pari a 91 milioni di euro.Si tornerà all’ora legale nella notte fra sabato 28 e domenica 29 marzo 2015.]]> Acquapendente. Ipotizzata realizzazione di parcheggi sotterranei: la minoranza chiede un Consiglio comunale urgente e aperto /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26474 www.occhioviterbese.it 2014-10-25 10:41:12 La minoranza consiliare di Acquapendente in merito alla ipotesi di realizzare in piazza G. Fabrizio dei parcheggi sotterranei, ha scritto al Sindaco e per conoscenza ai consiglieri comunali di maggioranza per chiedere sull’argomento la convocazione di un Consiglio comunale urgente in seduta aperta. “La presente richiesta – scrivono Franco Ferri, Alessandro Brenci, Aldo Bedini e Sergio Iacoponi – trova fondamento e giustificazione nel fatto che quella che sembrava soltanto una velleitaria ipotesi, trova invece concreta possibilità di essere realizzata, come anche il Sindaco ha ammesso, subordinando la realizzazione a piani di fattibilità tecnici, economici ed autorizzativi. Riteniamo che sia doveroso anteporre preliminarmente l’idea di realizzare parcheggi sotterranei in piazza G. Fabrizio – proseguono i consiglieri di minoranza – alla valutazione del Consiglio comunale e che i cittadini abbiano il diritto – dovere di pronunciarsi da subito su un’idea che non esitiamo a definire sconvolgente. Il Consiglio – concludono Ferri, Brenci, Bedini e Iacoponi –, dopo la più ampia discussione e l’auspicata partecipazione dei cittadini, dovrà essere chiamato a votare una mozione favorevole o contraria, senza la quale, a nostro parere, è prevaricante procedere a realizzare qualsiasi piano, motivo peraltro di ingiustificate quanto inutili spese”.]]> Al Distu incontro con Carmen Riera illustre letterata spagnola e membro della Real Academia de La Lengua /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26473 www.occhioviterbese.it 2014-10-25 08:10:57 L’appuntamento è previsto per Lunedi 27 Ottobre alle ore 11 presso l’Aula Magna del complesso S.Carlo dell’Università della Tuscia.  Quando il lettore incontra l’autore: prospettive interdisciplinari e interculturali nel convegno organizzato dalla cattedra di spagnolo del Dipartimento di studi linguistico-letterari, storico-filosofici e giuridici (DISTU) dell’Università della Tuscia.   Il convegno, dal titolo ”La letteratura spagnola contemporanea: la trayectoria narrativa y crítica di Carme Riera”, è a cura delle Professoresse Giovanna Fiordaliso e Luisa Selvaggini, rispettivamente docenti di Letteratura spagnola e Lingua e traduzione spagnola  presso il DISTU.  “Nell’ottica dell’interdisciplinarietà e della collaborazione tra le varie lingue e letterature presenti nei nostri corsi di studio –spiegano le docenti– abbiamo deciso di organizzare una serie di incontri/conferenze in cui viene dato spazio ad autori stranieri contemporanei, la cui opera è oggetto di attenzione e di interesse per il pubblico italiano grazie alle traduzioni attualmente in circolazione”.  ”In questo modo –proseguono- intendiamo ridurre le distanze tra l'autore e il lettore, ovvero i nostri studenti, permettendo loro di confrontarsi dal vivo con una figura che ci porta direttamente dentro il mondo della letteratura: non un mondo lontano, astratto, irraggiungibile, ma prossimo, vicino, parte del nostro quotidiano, nonché bene condiviso, che non può essere abbandonato a se stesso e che non deve soggiacere soltanto a logiche di mercato, ma che va tutelato e convogliato con cura per evitarne la dispersione e lo spreco. A tale proposito auspichiamo anche il coinvolgimento delle case editrici direttamente interessate”. Il primo incontro, nell’ambito dei corsi di Letteratura spagnola, sarà con la scrittrice Carme Riera, docente di Letteratura spagnola all'Autonoma di Barcellona, membro della Real Academia de la Lengua. Dato l'alto profilo accademico, e non solo, dell’ospite, l’incontro è pensato per tutti gli studenti (non soltanto i frequentanti gli insegnamenti di Lingua e Letteratura spagnola) in quanto il contenuto della conferenza verterà inizialmente sull’attività di Carme Riera come studiosa, sottolineando in particolare il suo impegno critico e intellettuale nei confronti della letteratura spagnola del XX secolo (a cominciare dal suo saggio, premiato col Premio Anagrama de Ensayo, La escuela de Barcelona: Barral, Gil de Biedma, Goytisolo: el núcleo poético de la generación de los cincuenta.). Tale impegno è però in realtà strettamente legato all’attività di Carme Riera come docente e come scrittrice: a questi aspetti si cercherà di dare rilievo nel corso dell'incontro. Per favorire la comprensione di tutti, la conferenza sarà mediata/moderata dal prof. Matteo Lefèvre (Università di Tor Vergata, Roma), che da tempo collabora con la scrittrice e che quindi potrà far emergere nel modo migliore gli aspetti della sua attività come autrice, critica e docente. L’incontro è patrocinato dall’Istituto Cervantes di Roma e segna l’inizio di una serie di attività che la cattedra di Letteratura Spagnola intende portare avanti per promuovere la disciplina all’interno dei corsi di studio, venendo incontro all’esigenza dell’Istituto stesso di ampliare il suo raggio d’azione al di là dell’entourage romano.]]> Il sindaco Mazzola blocca la chiusura dell’incrocio della Farnesiana sulla statale Aurelia /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26472 www.occhioviterbese.it 2014-10-24 12:40:37 Il primo cittadino: «La chiusura, di 7/10 giorni, sarà rimandata fino a quando non verrà adeguata la viabilità alternativa»   Il sindaco Mauro Mazzola ha bloccato la chiusura dell’incrocio della Farnesiana sulla statale Aurelia. Dopo aver ricevuto la comunicazione dalla SAT, il primo cittadino ha diffidato la società a procedere, chiedendo e ottenendo una riunione urgente del comitato per la sicurezza stradale, che si è svolta il 22 ottobre alla Prefettura di Viterbo, per esprimere le criticità della chiusura dell’incrocio, sebbene temporanea, senza aver dato il tempo sufficiente per uno studio adeguato e approfondito a realizzare le migliore alla viabilità alternativa. «Ho fatto verbalizzare che la chiusura dell’incrocio (per 7/10 giorni) sarà possibile quando la rete stradale alternativa sarà sicura e funzionale e dopo che, l’organo competente, la polizia stradale, avrà fatto le necessarie verifiche tecniche e dato parere positivo. - afferma il primo cittadino - Allo stato attuale non ci sono le condizioni per bloccare l’accesso alla Farnesiana. Una volta presa la decisione della chiusura, la notizia dovrà essere data con ampio anticipo e diffusa in modo adeguato». Il primo cittadino pretende maggiore concertazione tra le parti, altrimenti procederà a colpi di diffide o ordinanze di blocco dei lavori: «Anche per quanto riguarda il cavalcavia della provinciale Lupo Cerrino, ho evidenziato che non ci sono le condizioni per procedere ai lavori di demolizione e di sostituzione, perché non sono stati completati gli interventi per adeguare la rete stradale alternativa».]]> Lo studente Gianmarco Bellucci premiato dal presidente Napolitano. I complimenti del consorzio delle biblioteche /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26471 www.occhioviterbese.it 2014-10-24 10:52:59 Tra i venticinque migliori studenti italiani c'è anche un viterbese. Gianmarco Bellucci, ex studente del liceo classico Mariano Buratti , è stato premiato nel pomeriggio di ieri al Quirinale dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano ed insignito del titolo: Alfiere del lavoro , riconoscimento assegnato dalla Federazione italiana Cavalieri del Lavoro che premia l'impegno ed i risultati ottenuti nel quinquennio di scuola superiore. Gianmarco è la dimostrazione del grande contributo che i giovani possono dare e sui quali la società deve scommettere - dice Paolo Pelliccia, commissario straordinario del Consorzio delle biblioteche -. Abbiamo avuto modo di collaborare lo scorso anno quando, per la Biblioteca, ha intervistato prima il direttore del sole24 ore Roberto Napoletano, poi Ernesto Galli Della Loggia, tra i più importanti storici europei, saggista e giornalista. Ci eravamo accorti del suo enorme potenziale, così come in tanti altri ragazzi che quotidianamente frequentano la biblioteca, ed abbiamo cercato di dare un piccolo contributo perché questo talento sbocciasse. Un merito particolare va dato alla preside del liceo classico ed agli insegnanti, coautori di un così grande traguardo, nella speranza che molti seguano il suo esempio e che, per Gianmarco, sia il primo di tanti successi .]]> Parcheggio Belcolle, l'assessore Ricci: Garantito il servizio di trasporto pubblico della Linea 11 /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26470 www.occhioviterbese.it 2014-10-24 10:34:04 Garantito il transito degli autobus della linea 11 presso la piastra tecnologica dell'ospedale Belcolle. Lo conferma l'assessore alla mobilità e al traffico Alvaro Ricci, dopo il recente colloquio avuto con il commissario straordinario Asl di Viterbo Luigi Macchitella. “A causa dell'inciviltà di alcuni automobilisti – ha spiegato l'assessore di Palazzo dei Priori – si sono verificati disagi per la circolazione degli autobus della linea 11. Disagi provocati dalla sosta di autovetture al di fuori degli stalli consentiti, in particolar modo nelle carreggiate di transito, sia presso la piastra tecnologica che vicino al complesso di malattie infettive, con conseguenti ritardi della linea del trasporto pubblico urbano. Mercoledì mattina il commissario  straordinario Asl Macchitella, che ringrazio a nome dell'amministrazione e soprattutto a nome di quelle persone che, per necessità, si servono dell'autobus per raggiungere il complesso ospedaliero, ha firmato un'importante ordinanza per la disciplina del traffico e della viabilità nell'area di pertinenza dell'ospedale di Belcolle”. Dal 22 ottobre infatti, si legge nell'ordinanza Asl, si fa divieto assoluto di parcheggiare i mezzi al di fuori degli spazi autorizzati. Le auto che intralceranno la viabilità verranno rimosse coattivamente con oneri a carico del possessore. “Un ringraziamento voglio rivolgerlo anche agli autisti della Francigena che, nonostante le difficoltà incontrate a causa di auto parchggiate fuori posto – ha aggiunto l'assessore Ricci – hanno comunque garantito il servizio, consentendo la salita e la discesa dei passeggeri all'interno dell'area della struttura ospedaliera. Spero non ci sia più bisogno di metodi coercitivi e che tutti i proprietari delle vetture  possano parcheggiare all'interno degli spazi autorizzati. In caso contrario, interverranno gli agenti di polizia locale per il successivo provvedimento sanzionatorio e l'immediata rimozione”.]]> Presentata in anteprima la nuova versione dell'App Pronto Polizia Locale /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26469 www.occhioviterbese.it 2014-10-24 10:10:17 Durante il convegno nazionale ed expo delle tecnologie e dei prodotti per la Polizia Locale, evento che si è svolto a Riccione dal 18 al 20 settembre, è stato presentato l’ultimo aggiornamento dell’applicazione Pronto Polizia Locale.Realizzata da Performer e TeD, aziende che operano nel settore della pubblica amministrazione da più di 15 anni, l’app consente a chi possiede uno smartphone di trovare e contattare nel modo più semplice il comando di Polizia Locale competente.WHAT’S NEW?Da oggi l’applicazione permetterà agli utenti di segnalare un problema in tempo reale al comando di Polizia Locale più vicino.Una grande risorsa per i cittadini, che potranno collaborare attivamente con la Polizia Locale contribuendo a migliorare la vita della comunità e prevenire disservizi e disagi relativi al degrado urbano. Ma anche una preziosa fonte di informazioni per la Polizia Locale, che potrà contare su tanti ‘punti di osservazione’ direttamente sul territorio.Attraverso la funzione di segnalazione l’utente avrà la possibilità di selezionare sulla mappa l’esatta posizione dell’evento, di allegare foto e inserire una breve descrizione. Ma non solo. Oltre a una nuova veste grafica e alla possibilità di condividere PPL Italia sui social network, nella nuova versione dell’app sono state aggiornate le banche dati con i nuovi dati di comandi, municipi e paesi esteri.L’applicazione, grazie al GPS integrato, è in grado di funzionare anche in assenza di copertura internet.In versione gratuita per la Regione Emilia-Romagna, l’app è disponibile su Apple Store e Google Play anche in versione Italia, per la copertura su tutto il territorio nazionale.]]> Tarquinia: arrestato l'autore delle rapine /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26468 www.occhioviterbese.it 2014-10-24 10:03:25 Ieri gli uomini del Commissariato di P.S. di Tarquinia, coordinati dal dirigente, Vice Questore Agg. Dr.ssa Gina CORDELLA, hanno eseguito un ordine di cattura internazionale nei confronti di L.S.D.M., romano,  del 1981, perché responsabile di  almeno due rapine nel territorio del litorale  laziale nonché dei reati di  truffa on-line,  furto di identità, sostituzione di persona, furto e ricettazione.  I fatti risalgono a marzo 2013 quando l’uomo,  sempre con le stesse modalità, sia a  Tarquinia che a Santa Marinella,   ordinava la merce  con una falsa identità e  la faceva consegnare ad indirizzi corrispondenti  a  persone residenti altrove,   dove poi rapinava il corriere. L.S.D.M. , dopo aver effettuato gli ordini on-line,  si introduceva nelle case disabitate sostituendosi ai veri proprietari dove,  con armi in pugno,  si faceva consegnare la merce e l’incasso dall’ignaro corriere. Gli uomini del Commissariato,   a seguito delle indagini immediatamente attivate,  scoprivano che  il malfattore aveva anche  utilizzato  cinque diverse false identità con le quali aveva attivato alcuni conti correnti on-line che utilizzava per far accreditare denaro per la merce che metteva in vendita e che puntualmente non consegnava agli acquirenti.  Gli investigatori,   tramite i continui monitoraggi on-line degli account usati,  sono riusciti a risalire al malvivente e al fatto che  lo stesso fosse espatriato rendendosi irreperibile. Ulteriori sviluppi di indagine  hanno consentito al personale  del Commissariato di P.S. di Tarquinia  di mantenersi sulle tracce dell’uomo  che, a seguito  di  un mandato di cattura internazionale,  è stato intercettato in Russia  e tratto in arresto in attesa di estradizione.                 L.S.D.M. è stato estradato nella giornata di ieri e  tratto in arresto dagli uomini del Commissariato di Tarquinia,  coadiuvati dalla Polaria di Fiumicino ed associato al carcere di Civitavecchia in attesa di essere processato per i reati commessi.]]> FareAmbiente Viterbo: FareRaccolta , il nuovo progetto sui rifiuti /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26467 www.occhioviterbese.it 2014-10-24 08:49:13 All'interno del movimento ecologista europeo FareAmbiente di Viterbo ci sono importanti novità,  il Segretario provinciale dello stesso coordinamento Massimiliano Sambin, sta portando avanti con l'ausilio del Coordinatore dell'associazione Fabio Notazio, un progetto interessante e di grande risoluzione per quanto riguarda i rifiuti e il loro riutilizzo.Il progetto in questione si chiama FareRaccolta ed è un progetto di marketing non convenzionale rivolto ad aziende,imprenditori e più in generale agli operatori economici collegati e connessi al recupero dei rifiuti attraverso una specifica apparecchiatura che si chiama progetto FareRaccolta .Il progetto basato fondamentalmente nell’arte del riciclo, punta nell’abituare i cittadini al rispetto dell’ambiente e ricevere in cambio dei voucher spendibili nelle aziende convenzionate.FareRaccolta oltre che vicina all’ambiente incentivando i cittadini a delle semplici abitudini,riconosciute economicamente,ha come obiettivo anche i progetti sociali della comunità stessa donando il 10% del rientro economico di “FareRaccolta” per progetti sul territorio, quali  abbattimento barriere architettoniche, servizi per gli anziani, o ripristino ripristino di parchi giochi per bambini, giardini o altro di proprietà comunale.Come movimento ambientalista non possiamo che essere soddisfatti dell'operato di un nostro collaboratore e siamo pronti ad essere da supporto per ogni iniziativa legata a questo progetto.FareAmbiente Viterbo è sempre attenta alle vicissitudini del nostro territorio, pronta a salvaguardarlo con progetti innovativi, soprattutto quando questi puntano a stimolarci a fare ancora meglio, indirizzando i cittadini ad utilizzare delle semplici abitudini che possono diventare anche una grande risorsa.Come Coordinatore di FareAmbiente Viterbo faccio i complimenti agli ideatori del progetto FareRaccolta e al nostro segretario Massimiliano Sambin per un futuro sempre più indirizzato verso l'amore per il territorio e i suoi cittadini.                    il Coordinatore Provinciale di FareAmbiente                           Fabio Notazio]]> 18enne romano arrestato dai carabinieri di Soriano nel Cimino e Vetralla per spaccio di droga /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=26466 www.occhioviterbese.it 2014-10-24 08:18:28 I Carabinieri delle Stazioni di Soriano nel Cimino e Vetralla, al termine di lunghe e delicate indagini di Polizia Giudiziaria, finalizzate al contrasto del fenomeno dello spaccio e del consumo di sostanze stupefacenti,  hanno tratto in arresto un cittadino Italiano appena diciottenne, residente a Roma nel quartiere Tor Bella Monaca, a seguito di un’Ordinanza di custodia cautelare. Le indagini, che si erano svolte fino allo scorso mese di settembre, allorché l’uomo era ancora minorenne,  avevano permesso di raccogliere elementi di prova che l’Autorità Giudiziaria Minorile ha ritenuto sufficienti all’emissione della misura cautelare. L’arrestato dopo le formalità di rito è stato posto sotto la custodia di una comunità di Roma a disposizione del Tribunale per i Minorenni competente al giudizio.  ]]>