it Feed RSS di OcchioViterbese http://www.occhioviterbese.it Occhioviterbese Iniziative di sostegno al popolo greco /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30418 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 15:33:23 Venerdì 03 luglio si terranno in molti capoluoghi di Provincia iniziative di sostegno al popolo greco, in vista del referendum di domenica, per un netto NO all’austerità di questa EUROPA delle banche. In queste ore in cui le istituzioni europee e finanziarie internazionali mettono sotto ricatto un intero popolo, PROPONIAMO, in coordinamento con tutte le iniziative italiane, di muoverci unitariamente per sostenere la democrazia e la dignità dei popoli. Questo l’appuntamento di Viterbo Venerdì alle ore 17.00 Piazza della Repubblica Presidio in solidarietà con il popolo greco.AderisconoARCI ViterboL’Altra Europa – Coordinamento Tuscia SudPartito della Rifondazione Comunista Federazione ViterboSolidarietà Cittadina ViterboUSB Viterbo]]> Sette gruppi musicali in gara per “Un canto per Maria” /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30417 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 15:29:37 Saranno sette i gruppi musicali di Acquapendente che parteciperanno al concorso musicale “Un canto per Maria” venerdì 10 luglio alle ore 21 al teatro Boni. E’ il secondo concorso in materia. Lo scorso anno la prima edizione si tenne all’anfiteatro Cordeschi il 4 luglio e fu vinta dal gruppo “La Luna di Cassio” con la canzone “Liberi, liberi”, un inno alla libertà sotto tutti gli aspetti. Quest’anno il concorso è stato inserito nel programma degli eventi in occasione della prima edizione di URBAN VISION, una due giorni di intrattenimento, arte, cultura e gastronomia che interesserà tutto il centro storico di Acquapendente. Resta invariato il tema del concorso: sarà premiata la migliore canzone composta in onore della Madonna del Fiore con testi e musiche inedite e su tutte le tematiche collegate al miracolo di 849 anni fa (nel 2016 sarà celebrato l’850° anniversario), e in primo luogo l’importanza della libertà riconquistata dopo che era stata perduta. E non a caso ripetiamo il titolo della canzone vincente un anno fa: “Liberi, liberi”. (a. s.)]]> 2 Luglio: giornata mondiale degli UFO /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30416 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 14:45:51 Il 2 luglio si celebra la giornata mondiale dedicata agli “Ufo”, acronimo dell’espressione inglese Unidentified Flying Object ovvero oggetti volanti non identificati. La data è stata scelta in ricordo dell’evento verificatosi il 2 luglio 1947 a Roswell  negli Stati Uniti, in cui accadde un incidente dove per la prima volta venne avvistato un oggetto volante non identificato. A partire da quell’anno ci furono molti avvistamenti., inizialmente solo nel continente americano, poi via via il fenomeno prese carattere mondiale. Il 2 luglio del 1947 a Roswell, una cittadina di 30 mila abitanti nel Nuovo Messico, si schianta uno strano oggetto, definito successivamente un oggetto volante non identificato. Il giornale locale, Roswell Daily Record, riportò il comunicato dell’ufficio di informazioni della Roswell Army Air Field (RAAF), in cui si spiegava che i militari della base avevano recuperato da un ranch vicino a Roswell diversi rottami, appartenenti a un “disco volante”. Nella prima dichiarazione ufficiale, le autorità statunitensi dichiararono che si trattava di un semplice pallone sonda. I giornali che pubblicarono la notizia dello schianto parlarono di recupero di materiale extraterrestre, tra cui cadaveri alieni. Questo fece nascere una serie di teorie secondo le quali nel periodo precedente allo schianto dell’ipotetico velivolo spaziale alieno, in quella località si erano verificati strani fenomeni di carattere ufologico.Tutto questo vociferare di notizie portò il General Accounting Office su commissione del Congresso Nazionale degli Stati Uniti ad aprire un’inchiesta. Vennero presentate due relazioni. Nella prima, del 1995, venne dichiarato che i materiali recuperati nel 1947 erano detriti di un programma segreto del governo chiamato Progetto Mogul, che utilizzava particolari microfoni collegati a palloni sonda posti ad alta quota destinati a rilevare le onde sonore generate da missili balistici sovietici o test di esplosioni nucleari nell'atmosfera. Nella seconda relazione, del 1997, venne dichiarato che i presunti corpi alieni recuperati fossero manichini antropomorfi usati nei programmi militari come il Project High Dive condotto nel 1950. Nonostante i comunicati ufficiali, ancora oggi molti ufologi e seguaci di essi sostengono l’inattendibilità delle informazioni fornite dal Congresso degli Stati Uniti e che la verità sia ben diversa. Negli anni ’90 venne fatto circolare anche un filmato su una presunta autopsia aliena condotta a seguito dell’incidente di Roswell. Tale filmato a seguito di analisi si dimostrò falso e lo stesso produttore confermò la sua falsità.Delfino MichelaFonti: www.rainews.it]]> MoVimento 5 stelle Viterbo: Talete fa rima con bollette… pazze! /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30415 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 14:43:57 I viterbesi se ne sono accorti: sono state recapitate le bollette per la fornitura dell’acqua della Talete S.p.A. inerenti il primo trimestre 2015. E che se ne siano accorti lo provano le numerose segnalazioni che ci sono pervenute in merito e che parlano di fatture con importi esagerati, difficoltà di lettura fino anche alla mancanza di dati come i consumi reali e stimati o l’errata composizione del nucleo familiare. A scanso di equivoci e col rischio di essere ripetitivi, ricordiamo che Talete è una società privata le cui quote azionarie sono in mano a soggetti pubblici cioè ai comuni; come tale quindi risponde alle logiche di mercato e del profitto. Sulla stampa locale leggiamo che il presidente di Talete Bonori dichiara: “l’aumento delle bollette che i cittadini giustamente lamentano è il conguaglio dei consumi al 31 dicembre 2014, dei quali gli utenti avevano pagato solo un acconto. Non c’è stato alcun aumento delle tariffe, quello del 9% deciso a suo tempo è già in vigore dal 1 gennaio dello scorso anno” Il presidente però non precisa che quell’aumento di cui accenna, approvato col famigerato progetto “Parca” riguarda un conguaglio calcolato per gli anni che vanno dal 2014 al 2017, è cioè un conguaglio retroattivo e comprende anche il periodo nel quale l’acqua non era potabile. In altre parole pare si voglia far pagare ai cittadini come potabile, la fornitura di acqua per il 2014; acqua che notoriamente non era potabile visto che l’ordinanza del sindaco in tal senso è stata emessa in data 26 gennaio 2015 e nemmeno per tutte le zone di Viterbo, alcune delle quali ad oggi presentano valori di arsenico nell’acqua superiori alla norma. Per inciso ricordiamo che molti medici ritengono che i valori di arsenico nell’acqua dovrebbero stare il più possibile a zero anche se la legge impone come limite i 10 microgrammi per litro. Ci siamo recati presso gli uffici di Talete per chiedere informazioni e delucidazioni sulla situazione; ci siamo trovati in fila assieme a tantissimi cittadini per il medesimo motivo; calcoli di fatturazione che sembravano errati, poca trasparenza, dati errati ed errori nelle letture. Stando in fila non abbiamo visto nessun cartello che ci aiutasse e come tradizione italiana vuole la cosa si è rivelata autogestita, col risultato che c’è stato qualche malumore, battibecchi fra le persone, insomma non proprio lo specchio di un servizio efficiente. Quando la situazione si era ormai fatta calda, come se non bastassero le condizioni meteo, un impiegato si è presentato raccogliendo i nominativi delle persone presenti e  garantendo per il giorno dopo risposte senza code e attesa. Rassegnato, il nostro attivista ha lasciato il nominativo e domani vedremo se riuscirà ad ottenere qualcosa. L’efficienza non migliora certo se si va sul sito dell’azienda, alla pagina che dovrebbe riportare le informazioni inerenti la lettura della bolletta si legge un laconico messaggio: “In fase di aggiornamento. Ci scusiamo per l’inconveniente”, la pagina dello sportello on line è momentaneamente non disponibile, e nella sezione trasparenza della società molte sezioni sono prive di contenuti. Chi legge tragga le proprie conclusioni.   MoVimento 5 stelle Viterbo]]> Concerto all'alba nel cortile del Palazzo dei Prioria Viterbo /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30414 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 13:00:14 Giunto alla sua sesta edizione, fra gli eventi culturali più suggestivi dell'estate viterbese, il CONCERTO ALL'ALBA Rosa fresca aulentissima quest'anno vedrà la prestigiosa partecipazione del percussionista di fama internazionale Andrea Piccioni e del coltissimo suonatore di viola da gamba Luigi Polsini. Il duo, con alle spalle un'intensa attività concertistica, proporrà in esclusiva per il pubblico viterbese un repertorio tanto sofisticato quanto divertente, che attinge alle sonorità assieme popolari e colte di età medievale e rinascimentale. La preziosa cornice del cortile del Palazzo dei Priori, in Piazza del Plebiscito a Viterbo, ospiterà la performance del duo, organizzata dall'associazione culturale JESCE SOLE, da anni attiva nella valorizzazione e diffusione delle tradizioni culturali sul territorio. Il tutto, rigorosamente, alle prime luci dell'alba: alle 6.00.Ingresso libero.Per info: 3334522078 - jesce_sole@libero.it]]> Zahi Hawass questa mattina a Palazzo dei Priori /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30413 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 12:47:12 Dall'archeologo egiziano qualche anticipazione sulla presentazione di questa sera del volume La leggenda di Tutankhamon. Zahi Hawass questa mattina a Palazzo dei Priori. Il celebre archeologo egiziano ha incontrato il sindaco Leonardo Michelini e si è poi intrattenuto con la stampa per qualche anticipazione sul volume che presenterà questa sera, nell'ambito di Caffeina Festival, sollecitato dalle domande del giornalista, autore e conduttore televisivo Roberto Giacobbo. La pubblicazione, a tiratura limitata (200 copie in italiano e 600 in inglese), dal titolo La leggenda di Tutankhamon, è dedicata al re fanciullo e alle ultime scoperte. Un libro prestigioso, con notizie inedite, arricchito dalle raffinate e suggestive immagini del fotografo Sandro Vannini, viterbese, da molti anni in contatto con Zahi Hawass per motivi professionali. L'archeologo egiziano, segretario generale del Consiglio Supremo delle Antichità Egizie, ha ringraziato la città di Viterbo per l'ospitalità. In Sala del Consiglio, insieme al primo cittadino e allo stesso Hawass, anche l'assessore alla cultura Antonio Delli Iaconi e il fotografo Sandro Vannini. La presentazione del libro è fissata alle 21,30 a piazza san Lorenzo.]]> Fare Verde solidale con il personale della Polizia Provinciale /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30412 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 12:17:33 Ieri pomeriggio, mercoledì 1 luglio 2015, il vice presidente nazionale di Fare Verde Silvano Olmi si è recato all’ingresso del rettorato dell’Università degli Studi della Tuscia di Viterbo, dove era in corso un sit-in di protesta del personale del Corpo della Polizia Provinciale, in occasione della visita del presidente della Regione Lazio Nicola Zingaretti. L’esponente di Fare Verde ha portato la solidarietà dell’associazione ed ha ascoltato le legittime richieste dei lavoratori, che vivono una situazione di grande disagio. Infatti, il decreto legge n. 78, all’articolo 5, prevede di fatto la cancellazione della Polizia Provinciale e il transito del personale nei ruoli degli Enti Locali per lo svolgimento delle funzioni di polizia municipale, fatto salvo quanto previsto dalle Regioni in sede di riordino delle funzioni. I manifestanti hanno chiesto l’istituzione di una Polizia Ambientale Regionale, che assorba il personale della Polizia Provinciale, o in alternativa di essere inseriti negli organici della Regione Lazio, come avvenuto per altri dipendenti dell’amministrazione provinciale. “C’è il rischio – denuncia Fare Verde – che le donne e gli uomini della Polizia Provinciale, finiti in mobilità, non riescano a trovare collocazione presso gli Enti Locali impossibilitati ad assorbirli nei propri organici a causa delle limitazioni poste dal patto di stabilità. Chiediamo al Presidente Regionale Zingaretti di tenere in debito conto le legittime richieste di questi lavoratori che hanno competenze, conoscenze e professionalità nella difesa dell’ambiente e della salute pubblica, nel contrasto del bracconaggio e nella vigilanza in vari settori. Invitiamo, ancora una volta, il Governo Renzi a bloccare lo scellerato scioglimento del Corpo Forestale dello Stato e anzi a rafforzarlo con l’assorbimento del personale della Polizia Provinciale.”   Associazione ambientalista Fare Verde.]]> ETuscia Green Movie Fest, al via con Alfredo Baldi, Luca Verdone e Francesco Galli /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30411 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 12:15:25 A Tuscania cresce l’attesa per uno dei più importanti eventi del cartellone estivo della Tuscia,  l’ETuscia Green Movie Fest, festival audiovisivo del plein air che si terrà dal 7 al 14 luglio, portando nella cittadina grandi nomi ed appuntamenti culturali. La manifestazione in programma, curata dagli art director Patrizia Sileoni e Leo Muto con il supporto dell’associazione Euphoria, si presenta, in effetti, come un contenitore variegato e multiforme, pronto ad accogliere presentazioni di libri e momenti di approfondimento, senza mai perdere di vista l’elemento caratterizzante l’intera programmazione, ovvero il territorio della Tuscia in ogni sua mirabile declinazione, dal punto di vista artistico, storico ed architettonico.   Naturalmente il cuore dell’ETuscia Green Movie Fest sarà però il concorso cinematografico e fotografico. Ogni giorno saranno presentate le opere inviate sulle quali è già stata operata una prima selezione e, al termine della settimana, sarà proclamato il vincitore, sulla base delle valutazioni fatte sia dal pubblico che da una rosa di giurati di calibro eccezionale, da Alfredo Baldi, già direttore del Centro Sperimentale di Cinematografia, della Scuola Nazionale di Cinema e Cineteca Nazionale  all’autore e regista Italo Moscati, dall’autore e scrittore Marco Saverio Lo Perfido all’attrice Milena Vukotic fino all’architetto Lino Barone, al prof. Stefano De Angeli, all’attrice Patrizia Sileoni, al regista Gianni Di Gregorio, al giornalista cinematografico Mario Sesti, all’autore e regista Luca Verdone. Questo il programma previsto il giorno dell’inaugurazione, martedì 7 luglio:   Ore 17,30 - Rassegna di Letteratura “Incontri con gli autori”:  Alfredo Baldi “Schermi Proibiti - La censura in Italia 1947 – 1988”, Edizioni di Bianco e Nero, 2002. Relatore Luca Verdone I tagli di censura, molte migliaia, conservati presso la Cineteca Nazionale,  sono stati visionati dall'autore che ha selezionato quasi 500 film,  dei quali descrive dettagliatamente le scene amputate, accompagnandole con 200 foto tratte dai fotogrammi eliminati. È possibile così verificare le manomissioni subite da opere di autori come Antonioni, Bertolucci, De Sica, Fellini, Leone, Monicelli, Pasolini, Rossellini, Visconti, tra gli italiani, e Bergman,  Bunuel,  De Palma, Losey, Siegel, Truffaut, Wilder tra gli stranieri. Ma soprattutto, ci si può rendere conto di come sia mutata l'etica del visibile e quanto sia cambiato il concetto del comune senso del pudore nel corso di un quarantennio cruciale della storia italiana. Intervento:  “Il documentario – pillole di storia” di Alfredo Baldi.   Ore 21:00, Prima proiezione degli autori partecipanti al concorso cinematografico.  “ Il Lago Bolsena. Un paesaggio da svelare ” di Francesco Galli -(55’  Viterbo 2015)  prod. Amm.Prov. “La misura fa il soldo. Il taglio del bosco nel viterbese “ di Francesco Galli e Davide Bertolini  (30’)  prod. Regione Lazio 2012 “Santino, Giardiniere a Palazzo Ruspoli di Vignanello “, di Francesco Galli, (12’) prod. 2012 Ore 22:30, Rassegna: “I luoghi del Cinema”, film ambientati nella Tuscia “Il Medico e lo stregone”, 1957, regia Mario Monicelli (102’)  ]]> Notte Bianca 4 luglio Civita Castellana /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30410 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 12:13:43 Programma NOTTE BIANCA 4 luglio 2015. Centro Storico di Civita Castellana.   Giardinetti del Forte Sangallo : Giochi Full Time per bambini Via Santi Giovanni e Marciano  : Spazio Espositivo con Mastro Cencio Spazio gastronomico a cura del Barcarolo Bar Stand con Associazioni “Onlus” ed esposizioni varie Piazza Duomo presso la scalinata della Cattedrale : Sfilata spettacolo Hair Styling  a cura di Tullio Talia e Gianluca Zoco con la partecipazione della Scuola di Danza Honey Dance, presenta Monia Principalli, musiche a cura del DJ Leonardo Conti, addobbo floreale a cura di Antonella Adagio Via Don Minzoni presso il cortile interno dell’Hotel Relais Falisco : Gruppo di Poeti Civitonici  “Ariecchice…Notte de Poesia e de Maggìa “ Spazio gastronomico a cura del Ristorante Le Scuderie Via delle Piagge : Spazio gastronomico a cura del Ristorante Pane e Pomodoro Piazza San Clemente : Salsa con i Dj Davide Cavalieri e Sergio Barreca Angolo bar a cura di 109 Cafè Via Garibaldi : Shop On Street Esposizione di Prodotti Tipici del Territorio e della Via Amerina e dell’Agro Falisco a cura di Tuscia Gnam Via del Forte : Spazio Gastronomico a cura della Pizzeria del Forte Via di Porta Porterula  ( Arco de Ciuchetto ) : Spazio Gastronomico a cura della Trattoria dell’Arco Piazza Matteotti : ore 23,00 Grande spettacolo di performance a cura degli  artisti di strada e nuovo circo MATERIAVIVA in  “ Come in un sogno ” Come in un sogno accompagnati da una musica suggestiva ed onirica, appariranno gli artisti in candidi abiti bianchi curati in ogni minimo dettaglio. Si alterneranno momenti coreografici d’insieme a numeri singoli, introdotti da un presentatore/giocoliere che saprà affabulare il pubblico, ipnotizzarlo e coinvolgerlo direttamente. Un bambino del pubblico, invitato sin dall’inizio dello spettacolo a sedere con gli artisti davanti al pubblico, sarà il vero protagonista del sogno che si illuminerà davanti ai suoi occhi. La sequenza dei numeri vedrà alternarsi energie differenti pur mantenendo l’atmosfera onirica ed un comune impatto fotografico dell’immagine. Sui trampoli si danzerà con abiti di spumeggiante tulle ed organza e con grandi ali di apertura di 4 mt dei colori del cielo, così pure in bianco/azzurro/argento saranno tutti i numeri che si susseguiranno in un alto virtuosismo tecnico,fino a culminare nel finale aereo su tessuto bianco preceduto da un suggestivo numero di acrobalance al femminile in una sfera trasparente del diametro di 2,50 mt. Durata 50 minuti   A seguire, spettacolare Taglio della Torta, con porzioni  offerte a tutti i presenti ( sottofondo musicale a cura del Dj Emiliano De Rinaldis )   Via della Tribuna e Piazza San Gregorio :   Spazio Enogastronomico a cura di Stappo Wine Bistrot  e Ristorante Il Buttero Largo Quintana :  Rotonda con Liscio a cura del Duo Morelli Palestra Fitness e Fun con Cristina Antonaci Corso Buozzi : Esposizione Pittori  dell’Associazione Group in Art’è, con dimostrazioni dal vivo ( Sala Pablo Neruda e marciapiede antistante ) Spazio Gastronomico a cura del Vizio del Barone Karaoke on street con il Dj Bruno Chitarrini Raduno Associazione “Motociclisti Squinquernati” ( Via Buozzi  e  Via Midossi ) Via di Corte : Spazio gastronomico a cura del Forno La Spiga Via delle Palme : Spazio gastronomico a cura del Ristorante Beccofino In Piazza Matteotti : Addobbo floreale a cura di “Leilani” di Elisa Panta Esposizione autovetture  “ Venturi Auto ” Lungo le vie principali, dislocati in vari punti : Esposizione opere dei fotografi amatoriali del luogo   Si ringraziano per la collaborazione : Comune di Civita Castellana, Selli Parati, Visani Parati, Mozzicarelli Legnami, Bimbostore, Civita Gomme, Tatamaddi, Hotel Relais Falisco, Parrocchia Santa Maria Maggiore, Venturi Auto, la fioraia Elisa Panta, Leonardo Conti, Monia Principalli, la fioraia Antonella Adagio, i coiffeur Tullio Talia e Gianluca Zoco, Argilla Turismo Agro Falisco s.a.s, i Motociclisti “Squinquernati”, i Poeti Civitonici, i Pittori del Groupe in Art’è, 109 Cafè, il cuoco Gabriele Amicucci, il Gruppo Scout Civita Castellana 1, i Dj Davide Cavalieri e Sergio Barreca, il Dj Emiliano De Rinaldis, la Palestra Fitness e Fun di Cristina Antonaci, Claudio Iali, Fabrizio Di Battista, il gruppo di fotografi locali  e tutti gli associati al CCN che hanno collaborato. Un grazie speciale la Scuola di Danza Honey Dance per la cura e la partecipazione allo spettacolo in Piazza del Duomo.  Infine un ringraziamento particolare del Presidente del CCN Giovanni Piscopo va ai componenti del direttivo Chiara Basso, Eleonora Lazzarini, Federica Vitali, M.Grazia Gradassai, Vincenzo Dobboloni, Domenico Grieco per il lavoro preparatorio svolto durante i sette mesi precedenti la Notte Bianca 2015.     Il CCN Il Centro Commerciale Naturale “Civita in Centro” è un’associazione comprendente una cinquantina di attività commerciali e artigianali situate nel centro storico di Civita Castellana, accomunate da una politica di sviluppo e di promozione turistica ed economica del territorio. Nasce dall’esigenza di mantenere sempre vivo il cuore della città e  farlo diventare nuovamente un punto di riferimento per tutta la cittadinanza e non solo.  Per questo motivo i commercianti organizzano, da qualche anno, eventi e iniziative come la Notte Bianca, spesso coincidente con la Notte dei Saldi Estivi.  ]]> Lavori di rifacimento manto stradale di via C. Salotti e G. Contadini a Montefiascone /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=30409 www.occhioviterbese.it 2015-07-02 10:16:05 Sono stati completati i lavori di rifacimento del manto stradale di via Cardinal Salotti e Giuseppe Contadini. Le due importanti arterie di Montefiascone sono state sistemate grazie al contributo di 120 mila euro concesso dalla Regione Lazio. Il sindaco Luciano Cimarello spiega: “I lavori di asfaltatura di via Cardinal Salotti sono iniziati nella seconda settimana di giugno e sono stati completati. L’intervento nello specifico ha riguardato la rimozione dell’asfalto usurato e poi la creazione di un nuovo tappetino per l’intera via, precisamente dall’incrocio con la via Cassia all’altezza della Banca Cattolica fino alla frazione delle Grazie”. “Per quanto riguarda i lavori per via Giuseppe Contadini -continua il sindaco- sono iniziati nella prima settimana di giugno ed ha riguardato i lavori di asfaltatura del primo tratto. Successivamente verrà realizzato il secondo tratto con fondi comunali, per completare l’intera strada, ormai da anni deteriorata”. “Gli interventi -prosegue il primo cittadino- sono stati effettuati grazie al contributo di 120mila euro concesso dalla Regione Lazio. La Regione ha provveduto ad esplicare la gara di appalto e la direzione dei lavori. Questo intervento si inquadra in un’ottica di riqualificazione della viabilità urbana messa in atto da questa amministrazione. Inoltre è stata realizzata la segnaletica orizzontale in entrambe le arterie con la creazione di alcuni posteggi per le auto”.    ]]>