it Feed RSS di OcchioViterbese http://www.occhioviterbese.it Occhioviterbese Gli arbitri di Baseball della Tuscia a Novara per il XVI Torneo Ufficiali di Gara FIBS /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40066 www.occhioviterbese.it 2017-10-19 00:00:00 La delegazione degli arbitri di Baseball della Tuscia è in preparazione per il XVI Torneo degli ufficiali di gara Fibs che si terrà a Novara sabato 21 e domenica 22 ottobre sui campi del centro sportivo del Porta Mortara Baseball Softball. A sfidarsi saranno tutti gli ufficiali di gara d'Italia (arbitri e classificatori) della F.I.B.S. (Federazione italiana baseball e softball).Giunti alla fine dell'attività sportiva 2017, gli Udg si rilassano concedendosi un torneo di puro divertimento, dove poter incontrare i colleghi provenienti da tutto il territorio nazionale. A giudicare le prestazioni degli arbitri saranno giocatori e giocatrici delle varie categorie nazionali e regionali.Al Torneo, organizzato dall'arbitro di I.B.L. Giuseppe Mariella e dal Porta Mortara Baseball Softball Novara, parteciperanno le formazioni regionali provenienti da Abruzzo, Emilia-Romagna, Lazio, Liguria, Lombardia, Marche, Piemonte, Puglia, Sicilia, Toscana, Veneto oltre la rappresentativa comitato nazionale classificatore e rappresentativa arbitri campionato baseball per non vedenti.La formazione del Lazio sarà così composta:Carlo, Luca e Jacopo Morini, Fabio Pucci, Marcello Gasparrini, Fulvio Scarponi,  Gabriele Ricci, Walter e Mirko Frioni, Marco Macciocchi, Fabrizio Stefanoni.Programma: - Sabato 21 ottobre 10:00 cerimonia di apertura con la presenza dell'autorità, del gruppo storico 23 marzo 1849, e l'esecuzione dell'inno nazionale con l'alza bandiera.Dalle ore 10:30 alle ore 17:30 gare di qualificazione. - Domenica 22 ottobre dalle 8:00 gare di semifinale.Finale alle 16:45.A seguire, premiazioni e cerimonia di chiusura.L'ingresso è liberoDurante la cena di Gala verrà consegnato il Premio Goliardia in memoria di Gabriele Sacchi, simpaticissimo arbitro di Siena, sempre pronto alla battuta e allo scherzo, venuto a mancare 4 anni fa.Alle partite parteciperanno le autorità cittadine e regionali di Novara che promuoveranno l'evento grazie al quale si raccoglieranno fondi da destinare al sostegno delle persone colpite da Sclerosi Laterale Amiotrofica a favore dell’AISLA, (Associazione Italiana Sclerosi Laterale Amiotrofica).Alessia Satta]]> Valle del Treja: visita guidata alla scoperta dei segreti della Valle /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40065 www.occhioviterbese.it 2017-10-19 10:01:48 Domenica 22 ottobre ci aspetta un’escursione storico-naturalistica lungo il fiume Treja e le sue forre tufacee, dal caratteristico borgo di Mazzano Romano fino ad arrivare all’affascinante paese di Calcata, arroccato su uno sperone di tufo, passando dai siti falisci di Monte Li Santi e Narce. Pranzo al sacco e visita nel borgo di Calcata. Rientro a Mazzano con percorso ad anello seguendo il corso del fiume Treja.Appuntamento:Domenica 22 ottobre – “Storia e natura lungo il fiume Treja”Appuntamento alle ore 9,30 al parcheggio di via Enrico Galvaligi, accanto alla farmacia a Mazzano Romano (Rm)Viaggiare in Natura di AlchimiaGiulia Ruvìdicell. 328 4385758 Si raccomanda di portare scarpe da trekking o con carrarmato, k-way, borraccia, abbigliamento comodo, cappello, pranzo al sacco.Si ricorda che la prenotazione è obbligatoria.Il programma completo ed i riferimenti per contattare le associazioni che svolgono le visite sono sulla pagina Internet delle visite guidate del Parco.]]> Tarquinia, Sabatini: “Università agrarie al voto il 10 dicembre, firmato decreto: si ripristina democrazia” /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40064 www.occhioviterbese.it 2017-10-19 10:00:37 “Università agrarie si vota il 10 dicembre, dalle 7 alle 23. E’ ufficiale: il presidente Zingaretti ha firmato il decreto di indizione delle elezioni per il rinnovo di presidenti e dei Consigli di amministrazione degli enti che sono commissariati. Avevo chiesto più volte che la Giunta Zingaretti procedesse, senza ulteriori ritardi, a fissare la data per le elezioni e proprio la settimana scorsa, durante il question time, ho sollevato di nuovo la questione con una interrogazione a cui ha risposto l’assessore Refrigeri, che ringrazio, assicurando il voto entro la prima decade di dicembre. La firma del decreto mantiene l’impegno e sancisce l’ufficialità che aspettavamo. Finalmente, come avevo auspicato, si chiude la stagione sin troppo lunga del commissariamento degli enti, a cominciare dall’Università agraria di Tarquinia il cui commissario straordinario, di recente, ha peraltro assunto decisioni inopportune, come quella di modificare lo Statuto intervenendo anche sulla disciplina elettorale e sul funzionamento del Consiglio, incluse le norme sul quorum. Con le elezioni si torna alla democrazia”.E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini.]]> Canepina, Sabatini: Autovelox, Comune fa cassa e insulta pendolari /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40063 www.occhioviterbese.it 2017-10-19 09:59:34 “C’è uno strano autovelox sulla strada Cimina SP 1. Da settimane è presidiata da un mezzo della polizia locale del comune di Canepina che oltre a non essere adeguatamente segnalato, come la normativa vorrebbe, rischia pure di diventare pericoloso per gli automobilisti. La vettura si trova infatti a ridosso della carreggiata e il sistema di autovelox spesso all'interno della corsia. Come se non bastasse alcuni agenti si divertono a ‘salutare’ con il dito medio alzato i pendolari viterbesi che transitano davanti all’autovelox, un fatto grave suffragato da elementi probanti . Un gesto volgare e incivile da parte di chi rappresenta, a tutti gli effetti, il Comune di Canepina e, soprattutto, un atto grave di negligenza che infanga il lavoro corretto e responsabile sul territorio di tanti agenti di polizia locale i quali, lo ricordo, indossano la divisa con l'effige della Regione Lazio. Per tutti questi motivi ho predisposto un’interrogazione consiliare al fine di comprendere la legittimità e l'opportunità di questa singolare operazione di accertamento stradale e conoscere quali iniziative intenda assumere l’amministrazione regionale a tutela dei cittadini viterbesi e della stessa polizia locale di Canepina”.E’ quanto dichiara il consigliere regionale del Lazio, Daniele Sabatini.]]> Basket, Defensor: Under 18 sconfitte dalla Stella Azzurra /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40062 www.occhioviterbese.it 2017-10-19 09:57:26 Inizia con una sconfitta contro le forti romane della Stella Azzurra l’avventura delle Ants Viterbo nel campionato under 18 Elite femminile di basket. Il quintetto allenato da Maria Chiara Scaramuccia cede 69-52 alle avversarie ma si tratta certamente di un risultato fin troppo punitivo per le gialloblù: i primi tre quarti, infatti, vedono le due squadre fronteggiarsi su binari di sostanziale equilibrio, con le padrone di casa trascinate dalla coppia Bakic-Angelini e le viterbesi rispondere con le esterne Martin e Maroglio, migliori realizzatrici alla fine per il gruppo di Maria Chiara Scaramuccia. Il match si decide nell’ultimo periodo, quando emerge la maggiore fisicità delle padrone di casa ed affiora un po’ di stanchezza tra le Ants, costrette allo stop da molti errori che lanciano la Stella Azzurra Roma Nord verso un finale senza affanni.   Questi i tabellini delle due squadre: Stella Azzurra – D’Angelo 6, Ragnetti, Manna 4, Nikoliki 9, Franconi 2, Paleari 8, Rotatori, Bakic 20, Baldi, Caccamo, Angelini 14, Orsini 6. All. Dragonetto Ants – Martin 17, Maroglio 12, Ricci 2, Bevolo 6, Gatti 11, Taurchini, Magrini G., Quaresima 2, Fiocchetti 2, Bertollini, Magrini S., De Iasi. All. Scaramuccia   Nel prossimo impegno del campionato under 18 Elite, le Ants ospiteranno mercoledì prossimo alle 17,45 le ragazze dell’Alfa Omega, vittoriose all’esordio contro San Raffaele; sicuramente un altro test impegnativo per un gruppo profondamente rinnovato rispetto alla passata stagione, da cui la società si aspetta una crescita graduale nel corso del campionato e la possibilità di ben figurare nel difficile girone laziale.]]> Alternanza Scuola-Lavoro: in arrivo contributi economici alle imprese e premi agli studenti /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40061 www.occhioviterbese.it 2017-10-19 09:55:55 Dirigenti scolastici, docenti, imprenditori, professionisti, rappresentanti di associazioni di categoria e organismi non profit hanno preso parte martedì 17 ottobre all’Alternanza Day, organizzato dalla Camera di Commercio Viterbo. Nel corso dell’incontro è stato lanciato a livello territoriale il progetto “Orientamento al lavoro e alle professioni” e una serie di iniziative e servizi messi in campo dal sistema camerale per dare ulteriore impulso all’Alternanza scuola-lavoro. “Secondo la recente riforma del sistema camerale – dichiara Domenico Merlani, presidente della Camera di Commercio Viterbo – l’Alternanza scuola-lavoro, insieme alla digitalizzazione e al turismo, è divenuta una priorità. L’obiettivo è quello di fare rete affinché si riesca a offrire ai giovani delle reali opportunità di inserimento nel mondo del lavoro attraverso percorsi nelle aziende. Un’attività complessa che necessita di mettere a disposizione dei protagonisti - siano essi studenti, operatori economici, dirigenti e docenti scolastici - strumenti adeguati e qualificati in grado di evitare un effetto boomerang. In tal senso abbiamo costituito uno Sportello ad hoc dedicato proprio a Imprenditoria, Placement e Orientamento che supporterà le imprese avvicinandole ai percorsi scolastici di Alternanza, e al tempo stesso le scuole nell’attuare quanto previsto dalla Riforma La Buona scuola”. Tra le diverse misure previste il progetto mette a disposizione 36mila euro in forma di voucher a favore di quelle realtà imprenditoriali disponibili ad accogliere studenti in percorsi di alternanza scuola-lavoro. Risorse che potranno essere utilizzate per qualificare i tutor aziendali, per l’adeguamento per la sicurezza e la salute sui luoghi di lavoro o per lo sviluppo di strumenti per la valutazione dell’apprendimento. Nello specifico è pubblicato sul sito camerale (www.vt.camcom.it)  l’avviso che prevede il riconoscimento di un contributo a fondo perduto: 600 euro per la realizzazione da 1 a 3 percorsi individuali di alternanza scuola-lavoro; 800 per 4 o più percorsi individuali;  200 euro ulteriori nel caso di inserimento in azienda di studenti diversamente abili certificata ai sensi della Legge 104/92. Le domande di contributo possono essere presentate fino al 31 gennaio 2018, salvo chiusura anticipata del bando per esaurimento dei fondi disponibili. Di sicuro interesse per i dirigenti scolastici impegnati nella programmazione dei percorsi di formazione on the job è stata l’illustrazione delle nuove funzionalità del Registro per l’alternanza scuola-lavoro (RASL) gestito dalle Camere di commercio. Il RASL, infatti, consente ora al dirigente abilitato di accedere ad ulteriori informazioni sulle imprese che si candidano ad ospitare studenti in alternanza. Tra le informazioni aggiuntive, estratte dal Registro delle imprese, la descrizione dell’attività, la classe di addetti e di fatturato, i soci dell’azienda. Ai docenti e a tutti i soggetti che si occupano di formazione e di incontro domanda-offerta di lavoro sono state presentate le novità del Sistema informativo Excelsior, di Unioncamere e Anpal, che monitora i fabbisogni professionali e formativi delle imprese. Excelsior, che da quest’anno ha cadenza mensile, è uno strumento assai utile all’orientamento, alla definizione dei piani dell’offerta formativa e dell’alternanza scuola lavoro. Agli studenti dei licei e degli istituti tecnici e professionali è invece dedicato il Premio “Storie d’alternanza”. L’iniziativa ha l’obiettivo di valorizzare i racconti dei progetti d’alternanza scuola-lavoro ideati, elaborati e realizzati dagli studenti e dai tutor degli Istituti scolastici italiani di secondo grado. Il premio, che si articola in due sessioni, una relativa al secondo semestre di quest’anno e l’altra al primo semestre 2018, presuppone la realizzazione di un video di 3-8 minuti che “racconti” le attività svolte e le competenze maturate. In palio, un premio complessivo di 5mila euro a sessione. La cerimonia di premiazione della sessione 2017 si terrà a fine novembre a Verona nell’ambito della manifestazione JobeOrienta. Quella riguardante la seconda sessione, si terrà a maggio 2018 a Roma. All’evento Alternanza Day sono intervenuti, tra gli altri: Rosanna Tedeschini, referente territoriale Infocamere, Daniele Peroni, dirigente dell’Ufficio scolastico regionale – sezione Viterbo, e per la Camera di Commercio Viterbo il presidente Domenico Merlani, il segretario generale Francesco Monzillo, la dirigente  Federica Ghitarrari, la responsabile dell’Ufficio Risorse Umane e Alternanza Scuola-Lavoro Maria Vincenza Grazini, la responsabile Servizio Statistica Rosa Carozza. Per ulteriori informazioni: Daniela Vergari, Resp. Ufficio Imprenditoria, Placement e Orientamento, alternanza@vt.camcom.it / tel. 0761.234427.]]> Concerto di Axel Trolese per “I Bemolli sono Blu”. Domenica 22 ottobre, Palazzo dei Papi /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40060 www.occhioviterbese.it 2017-10-19 09:52:51 Un italiano a Parigi è Axel Trolese, talentuoso e giovanissimo pianista che torna in patria per partecipare a Viterbo al 1° Festival “I Bemolli sono Blu” (15 ottobre-18 dicembre 2017), promosso dall’Associazione Musicale Muzio Clementi e dedicato a Claude Debussy. Per la seconda serata in programma, domenica 22 ottobre alle 18.00, Axel Trolese, sarà alla Sala Alessandro IV del Palazzo papale per “Debussy e il suo tempo”, in un concerto che lo vede protagonista assoluto con un repertorio delizioso per pianoforte: Ludwig van Beethoven (1770-1827) Sonata op. 101 in La Maggiore; Claude Debussy (1862-1918) - Etudes, livre II; Maurice Ravel (1875-1937)- Le Tombeau de Couperin. Il Festival è stato inaugurato con successo domenica 15 ottobre con lo strepitoso concerto del pianista francese Philippe Bianconi che ha fatto ascoltare alcune suite per pianoforte di Debussy.  Il programma prevede la partecipazione di altri illustri artisti quali: Luca Ciammarughi, Sandro De Palma, Maurizio Paciariello, Stefano Nanni, Andrea Belmonte, Luca Verdone, David Riondino, Claudio Strinati, Musica Reservata, Ensemble Flos Florum e i pianisti di “Europe du piano”, che ruotano tutti attorno al progetto “I bemolli sono blu” e alle linee programmatiche musicali e artistiche dai titoli: Debussy e il suo tempo; Piovono Coriandoli; Miti di Ieri e di Oggi; Suoni dello Spirito. Axel Trolese, pianista. E’ nato nel 1997 a Genzano (Roma) e ha iniziato a cinque anni gli studi musicali; attualmente vive a Parigi dove frequenta il secondo ciclo superiore (Master) al Conservatorio Nazionale (CNSMDP) nella classe di Denis Pascal; allo stesso tempo, frequenta il corso di alto perfezionamento all’Accademia di Santa Cecilia di Roma con Benedetto Lupo. Si è diplomato nel 2014 con 10, Lode e Menzione d'Onore presso l'ISSM Monteverdi di Cremona con Maurizio Baglini, seguendo allo stesso tempo anche gli insegnamenti di Roberto Prosseda. Durante il suo percorso formativo ha seguito numerose masterclass e corsi di perfezionamento pianistici con Aldo Ciccolini, Wolfram Schitt-Leonardy, Yun Sun, Inna Faliks, Enrico Elisi, Joaquín Achúcarro, Piero Rattalino, George Vatchnadze e Giovanni Bellucci.  Tra i più recenti riconoscimenti ha vinto lo scorso 3 ottobre 2017 il secondo premio ex aequo, con primo premio non assegnato, al concorso pianistico internazionale “Ettore Pozzoli” di Seregno ed è risultato fra i primi dieci talentuosi di tutta Italia, vincitore del Premio Italia Giovane, nel giugno 2017 il 1º premio ed il premio del pubblico al Concorso Pianistico Internazionale “Alain Marinaro . È vincitore del “Premio Alfredo Casella” al Concorso Pianistico Nazionale “Premio Venezia 2015”. Nel 2016 gli è stato assegnato il “Premio EduMus”, riconoscimento dedicato ai migliori giovani musicisti italiani. Tra le esperienze più rilevanti, i recital all'Istituto di Cultura Italiano a Parigi, al Gran Teatro e alle Sale Apollinee de “La Fenice” di Venezia, all'Ateneo Veneto accolti molto positivamente dalla critica; si è esibito inoltre in altri teatri prestigiosi, dalla Bertarelli Concert Hall, al Verdi di Pordenone, dal Ponchielli di Cremona, al Fazioli Concert Hall di Sacile, dal Festspielhaus di Füssen, alla Sala dei Giganti di Padova, e ancora al Palazzo Ducale di Lucca, al Museo del Violino di Cremona, all’Accademia Musicale Romana, agli auditorii di Roma3Orchestra e Tignes (F), all’EgliseSaint-Marcel di Parigi. Come camerista, sono di notevole spessore, le collaborazioni con il Quartetto di Cremona e il Quartetto Guadagnini, con Maurizio Baglini, Silvia Chiesa, Guido Corti, Aleksandra Lelek, Clément Peigné. Ha suonato il primo Concerto di Chopin con direttori come Jesús Medina e Pasquale Veleno ed il terzo di Beethoven con Gabriele Pezone. Nel 2016 ha registrato il suo primo disco The late Debussy - Etudes e Epigraphes Antiques per Movimento Classical. Nel marzo 2017 si è esibito all'Accademia di Francia - Villa Medici in Roma, organizzatrice dell'evento Trattato d'Artista per le celebrazioni del 60° anniversario del 'Trattato di Roma', trasmesso in diretta radiofonica da Radio France e Rai Radio3. E’ risultato fra i primi dieci talentuosi di tutta Italia, vincitore del Premio Italia Giovane. L’iniziativa ideata dall'Associazione Giovani per Roma afferente alla LUISS di Roma, è rivolta alle nuove generazioni per riconoscere in dieci figure under 35, valide testimonianze da condividere e diffondere nella società. Gli altri appuntamenti – Palazzo dei Papi, Sala Alessandro IV- Viterbo Per i concerti che si svolgono nella Sala Alessandro IV, l’ingresso a costo popolare è di 7 euro, ridotto 5 euro, mentre per due concerti previsti nelle antiche chiese del centro storico di Viterbo, Cattedrale di San Lorenzo e Chiesa del Gesù, l’ingresso è di 10 euro, ridotto 5 euro. Nei vari incontri si ascolteranno musiche di grandi compositori come Debussy, Satie, Severac, Fauré, Chausson, Dukas, Cras, Decaux Massenet, Hahn, Piernè, Poulenc Gluck-Sgambati, Clementi, Colasanti, Liszt, Dufay, Palestrina, Tomàs de Victoria, A. Scarlatti, Desprez. Venerdì, 27 Ottobre 2017 – ore 18.00 – “Miti di ieri e di oggi”, prima esecuzione assoluta. David Riondino voce recitante. Sandro De Palma al pianoforte Venerdì 3 Novembre – ore 18.00 - Luca Ciammarughi, pianista Venerdì 10 Novembre - ore 18.00 – Maurizio Paciariello, pianista Venerdì 8 Dicembre - ore 18.00 – Duomo di San Lorenzo – Coro Musica Reservata Venerdì 15 Dicembre - ore 21.00 – Da Erik Satie: “Piovono coriandoli”, concerto L’Histoire de Babar di F. Poulenc (Storia dell’elefantino). Luca Verdone voce recitante Lunedì 18 Dicembre - ore 18.00 – Chiesa del Gesù – Messa sine nomine di Guillaume Dufay, per 3 voci. M. Giovanni Caruso NOTA – Il Festival è dedicato alla figura geniale di Claude Debussy nel centenario della morte, compositore che ha rivoluzionato l’armonia, il ritmo, la sonorità e la forma della musica occidentale della seconda metà dell’800. Frequentatore di circoli letterari e artistici parigini di fine secolo, fu influenzato dal movimento simbolista francese e condivise con gli impressionisti l’attenzione per la natura. – Il titolo del festival “I Bemolli sono blu”, è stato scelto dal Maestro Sandro De Palma, presidente e direttore artistico dell’Associazione Musicale Muzio Clementi con sede a Roma e Viterbo, in ricordo dell’epistolario di Claude Debussy (Lettere 1884-1918), ricco di riferimenti familiari e di osservazioni sugli avvenimenti artistici del tempo. –Il 1° Festival “I Bemolli sono Blu” si svolge con il patrocinio del Comune di Viterbo, con il sostegno della Regione Lazio e della Fondazione Carivit e in collaborazione con la Fondazione Caffeina Cultura che si è resa disponibile ad ospitare la rassegna sinfonica nel neonato Teatro Caffeina (via Cavour 9), aperto e chiuso all’improvviso (sabato 7 ottobre) per problemi burocratici e tecnici. In attesa della sua riapertura il festival è ospitato dalla Diocesi di Viterbo a Palazzo dei Papi. Info: concertiblu@gmail.com www.axeltrolese.com www.associazioneclementi.org       www.sandrodepalma.it      ]]> Applausi scroscianti per il concerto in omaggio a S.Rosa da Viterbo del duo Ut unum sint - Strumenti di pace delle sorelle Sabatini /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40059 www.occhioviterbese.it 2017-10-18 16:20:08 ]]> Avvio del progetto “Facciamo splash!” presso la piscina comunale di via della Pila /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40058 www.occhioviterbese.it 2017-10-18 13:50:17 Il 18 ottobre 2017 ha preso ufficialmente avvio presso la piscina Comunale di Via della Pila il progetto “Facciamo Splash!”, finanziato dalla Comunità Europea nell’ambito del POR FSE 2014-2020 con il programma “Fuoriclasse”, e che ha portato in piscina due classi della Scuola Secondaria di Primo grado “B. Tecchi” di Viterbo, insieme agli alunni in difficoltà inseriti nei gruppi classe.  Il progetto è stato elaborato dalla ASD Sorrisi che Nuotano Eta Beta di Viterbo ONLUS, Società Sportiva che da quasi 20 anni si interessa di promuovere il sano esercizio sportivo tra i giovani in difficolta della  città e della provincia di Viterbo, ma è il risultato  di una ampia collaborazione tra le Istituzioni pubbliche e private ed il mondo dell’associazionismo sportivo e del volontariato in generale.Partner del progetto l’Istituto Comprensivo “Carmine”, grazie al Dirigente Dr.ssa Marini, che ha immediatamente colto l’innovatività del progetto in sede progettuale e lo ha con entusiasmo proposto alle famiglie dei ragazzi della Scuola “Tecchi”. Gli aspetti medici e riabilitativi sono stati curati dal Dr. Marcelli, Direttore della Unità Operativa Complessa Salute Mentale e Riabilitazione dell’Età Evolutiva della ASL di Viterbo, con cui l’ASD da anni collabora in programmi socio-riabilitativi. Il supporto per il trasporto degli alunni dalla Scuola all’impianto, è stato garantito dal Comune di Viterbo, altro partner istituzionale del progetto, grazie alla collaborazione della Società “Francigena S.r.l.”. Lo spazio acqua è stato messo a disposizione dalla Società Larus, gestore dell’impianto di Via della Pila,  e con cui l’ASD Sorrisi che Nuotano Eta Beta collabora da tempo. Infine, la Croce Rossa Italiana Sezione di Viterbo con un essenziale supporto logistico, ha consentito l’inizio del progetto come da cronoprogramma.All’avvio ufficiale del progetto sono intervenuti il Sindaco di Viterbo, Ing. Michelini, gli Assessori Delli Iaconi e Ricci, la Dirigente scolastica dell’Istituto comprensivo Carmine Dr.ssa Marini, il Responsabile dell’Impianto Dr. Grancini ed il Presidente della CRI Dr. Sbocchia.Palpabile l’entusiasmo dei ragazzi che hanno festosamente “invaso” la piscina: “Vedere i compagni di Alice e Luisa applaudire le proprie compagne che completavano un esercizio” – ha commentato il presidente Maurizio CASCIANI – “non ha prezzo, ci emoziona, e ci ripaga del grande sforzo organizzativo sostenuto. La strada per una reale integrazione passa anche attraverso esperienze di questo tipo”.Ed a sottolineare il carattere fortemente  inclusivo del progetto, a fare da assistente ad Alice e Luisa,  la nostra aiuto istruttore nonché atleta speciale  Marta che, dal 1 ottobre, sta svolgendo un tirocinio lavorativo retribuito presso l’ASD Sorrisi che Nuotano Eta Beta, nell’ambito del Programma “Garanzia Giovani”.“Alla base di questo tipo di esperienza c’è sempre un momento di “rigenerazione”: “ – ha detto il Sindaco Michelini rivolgendosi ai ragazzi della Scuola Tecchi – “rigenerazione dei rapporti e della collaborazione tra le Istituzioni ed il mondo dell’Associazionismo e del Volontariato. Da questi momenti si possono trarre nuove energie per affrontare insieme le prossime sfide”.Il progetto, che coinvolge 39 ragazzi di 12 e 13 anni, di cui due in difficoltà, ha preso avvio lo scorso 10 ottobre e si concluderà il 30 maggio 2018.]]> Festival Marco Scacchi, due giorni di musica barocca a Gallese /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=40057 www.occhioviterbese.it 2017-10-18 11:42:06 Nel fine settimana del 21 e 22 ottobre 2017, a Gallese (VT) va in scena la diciassettesima del Festival Marco Scacchi, intitolato allo storico violinista e compositore del ‘600 nato nel paese dell'agro falisco e divenuto celebre soprattutto in Polonia e Lituania. Un festival di musica barocca, a ingresso libero, nei locali del Museo e Centro Culturale Marco Scacchi (Via Lorenzo Filippini) organizzato dall'Assessorato alla Cultura del Comune di Gallese, per la direzione artistica di Cristina Miatello, soprano di levatura internazionale e una delle maggiori esponenti del canto barocco.Due gli appuntamenti in programma, entrambi alle ore 17.30. Sabato 21 ottobre  Musicisti di Gallese a Gallese : il soprano Laura Celletti e la pianista Marcella Orsatti proporranno musiche di Pergolesi, Gluck, Mozart, Puccini, Reficee#8232;. Laura Celletti, gallesina, nel 2007 consegue il diploma accademico di secondo livello in canto, presso il Conservatorio L. Refice di Frosinone dove si specializza in liederistica sotto la guida del soprano Joan Logue.Domenica 22 ottobree#8232;  Il violino a Roma nel Seicento , cone#8232; Ottavia Rausa ed Elisa Atteo ai violinie#8232; e Fabrizio Carta alla tiorba, studenti ed ex studenti del Conservatorio Santa Cecilia. e#8232;Saranno eseguite musiche di Buonamente, Marini, Uccellini, Biber, Corellie#8232;. e#8232;Introduce il concerto il maestro Luigi Mangiocavallo, docente di violino barocco al Conservatorio Santa Cecilia.Marco Scacchi (1602-1662), nato e cresciuto a Gallese, studiò violino a Roma presso la scuola di Anerio e nel 1621 venne chiamato a lavorare presso la corte del re polacco Sigismondo III e del suo successore Ladislao IV dapprima come violinista e poi come compositore. Lo stesso re Sigismondo III gli assegnò l’importante incarico di maestro di cappella, ruolo che gli procurerà importanti successi e e riconoscimenti, seguendo i sovrani polacchi in ogni incontro ufficiale. Nel 1636 con la sua composizione Il ratto di Elena fu inaugurato il Palazzo dei Granduchi a Vilnius in Lituania, oggi sede del Museo Nazionale. Proprio per questo motivo e per l’importanza che Marco Scacchi ha avuto nel panorama della musica barocca, è stato possibile nel tempo porre le basi per uno scambio culturale tra Gallese e il Museo Nazionale lituano. A Scacchi va il merito di aver divulgato in Polonia e Lituania lo stile della Scuola Romana fondata da Giovanni Pierluigi da Palestrina, rinnovandolo e ponendosi anche, con il suo trattato Cribrum Musicum , al centro di una delle più importanti dispute musicali in campo teorico. E’ doveroso sottolineare - affermano gli organizzatori - l’impegno economico del Comune di Gallese, rappresentato per l’occasione dal sindaco Danilo Piersanti e dal consigliere delegato alla cultura Donatella Manno, che è riuscito, soprattutto in un periodo in cui è sempre più difficoltoso trovare i fondi necessari, a garantire anche per quest’anno la realizzazione del prezioso evento, mantenendone la qualità. Ringraziamo tutte le altre realtà locali che collaborano all'evento . Il Festival Marco Scacchi è intitolato alla memoria del professor Giuseppe Chiarella, ideatore della manifestazione.Per ulteriori informazioni: www.comune.gallese.vt.it - museo@comune.gallese.vt.it.]]>