it Feed RSS di OcchioViterbese http://www.occhioviterbese.it Occhioviterbese Confartigianato consegna i primi beni raccolti per le popolazioni colpite dal sisma /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36613 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 16:11:42 Confartigianato imprese di Viterbo consegna i beni raccolti alla Protezione Civile di Viterbo. L’Associazione di categoria viterbese, infatti, dopo la raccolta effettuata presso la sede provinciale, ha conferito tutto il materiale al centro di stoccaggio della Protezione Civile di Viterbo che si occuperà poi di smistarlo nelle zone colpite dal terremoto assicurando di colmare le esigenze che emergono ogni giorno. A consegnare tutto il materiale (vestiario, coperte, prodotti per l’igiene, pannolini e cibo per bambini) lo stesso presidente di Confartigianato imprese di Viterbo Stefano Signori ed il funzionario Yuri Gori che stanno coordinando le varie attività organizzate dall’Associazione. “Al lancio della nostra raccolta di beni di prima necessità – ha dichiarato il presidente Stefano Signori -  abbiamo ottenuto una grande risposta da parte degli imprenditori e delle famiglie viterbesi a dimostrazione della solidarietà che caratterizza il nostro paese. Adesso andiamo avanti con il nostro supporto alle popolazioni e agli imprenditori colpiti dal tremendo terremoto con altre iniziative e restando sempre in contatto con gli enti e le associazioni che stanno svolgendo un grande lavoro sul posto. E’ molto importante, infatti, coordinare tutte le varie iniziative per ottenere il massimo risultato in termini di aiuto e soccorso”. Confartigianato imprese di Viterbo ha raccolto anche l’appello lanciato da Confartigianato imprese di Rieti per racogliere la disponibilità di imprese volontarie per aiutare nei soccorsi. Per informazioni e aderire all’appello è possibile contattare gli uffici di Confartigianato imprese di Viterbo (Tel. 0761.33791 – 331.6780544 – info@confartigianato.vt.it).]]> Jazz, parole e vino per Amatrice /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36612 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 16:08:50 Anche il mondo musicale montefiasconese si muove per raccogliere fondi a favore delle popolazioni terremotate del centro Italia. E sorge una collaborazione tra il gruppo jazz “My Favourite Swing” e la Chiesa Cristiana Evangelica della Vera Vite per un aperitivo/concerto che si terrà il venerdì 2 settembre 2016 dalle ore 19,00 presso il locali della comunità, in via Delio Ricci a Montefiascone. “Portare la musica jazz dentro una chiesa - afferma il pastore Marco Delle Monache - può sembrare un connubio azzardato. Tuttavia, la natura e il traguardo di questi due aspetti della vita umana, la musica e la fede, sono quelli di “elevare e rasserenare” lo spirito, di dare qualcosa di buono all'animo e di aiutarlo nella vita quotidiana. E bene si sposano questi aspetti con quello che intendiamo fare, la jazz band “My Favourite Swing” e la nostra comunità, per sostenere economicamente la ripresa di una vita serena nelle città distrutte dal sisma. Il “collante” tra la musica e lo spirito sarà dalla “parola recitata” dell'attrice teatrale Laura Antonini che con slancio ha accettato di partecipare all'evento. Tutti i partecipanti, serve sottolinearlo, hanno offerto la propria arte in forma totalmente gratuita, come pure la nostra comunità offre di ospitare senza alcun compenso. Proporremo ai nostri ospiti, offrendo un calice di vino e qualcosa d'altro per accompagnarlo, un “dono d'ingresso minimo” di dieci Euro; starà poi a ciascuno di dare secondo quello che avrà in cuore. I fondi raccolti saranno interamente devoluti, senza trattenere nulla, all'Alleanza Evangelica Italiana . Questa alleanza tra svariate denominazioni e chiese evangeliche presenti sul territorio nazionale, facendo tesoro della fruttuosa esperienza del coordinamento già formatosi in occasione del terremoto in Abruzzo del 2009, che oltre a un primo impegno nei soccorsi ha portato alla costruzione del centro socio culturale di Tossicia (TE), si occuperà di operare tra i terremotati soprattutto nella  fase successiva all'emergenza, quando i riflettori dei media si saranno spenti e servirà continuare l'opera di supporto tra coloro che hanno perso tutto.” Per informazioni e contatti:           3479740488                                                            http://laveravite.it                                                            laveravite@gmail.com]]> TTIP: (quasi) scongiurato il patto tra Unione Europea e Usa /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36611 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 13:05:11 Il TTIP, la strana sigla del patto che stravolgerebbe l’economia dei paesi UE, salta tra le dichiarazioni dei governi e le esultanze dei comitati.Ma di cosa si tratta esattamente? Il Transatlantic Trade and Investment Partnership (Partenariato transatlantico per il commercio e gli investimenti) è un patto di liberalizzazione con lo scopo di abbattere i dazi commerciali tra Europa e Stati Uniti integrando i due mercati. Messa così la storia non suona poi tanto male. Ma ci sono diversi quesiti che lasciano a dir poco perplessi.Perché in pochi sono a conoscenza di questo patto? Semplice, perché è stato interamente discusso in segreto tra il governo USA e la commissione UE. Così in segreto che gli stessi membri del parlamento europeo hanno serie difficoltà a reperire informazioni sul trattato stesso. Quali effetti porterebbe, nel concreto? Si creerebbe un mercato comune gigantesco, forse un’asse senza rivali al mondo (considerando l’avanzare di mercati emergenti come quello cinese, indiano, brasiliano) ma con un piccolo problemino: le regole di questo nuovo mercato non saranno dettate dai governi e sistemi democratici ma da (pochi) tecnici. Insomma, complottismi a parte, a conti fatti si cederebbe la sovranità economica di tutti in cambio della tutela degli interessi di pochi.Ieri, però, qualcosa è cambiato. Infatti, il ministro dell’economia tedesco (nonché vicecancelliere) Sigmar Gabriel, ammette il fallimento delle trattative iniziate nel 2013: I negoziati con gli USA sono effettivamente falliti perché come europei non possiamo accettare supinamente le richieste americane . Tutto questo non avviene in maniera casuale. Da una parte un ruolo fondamentale l’hanno giocato gli attivisti dei comitati “NO TTIP” che hanno lavorato egregiamente informando in maniera adeguata i cittadini facendo pressioni non indifferenti al governo; dall’altra l’incognita delle elezioni presidenziali USA sta tenendo in scacco per un motivo o per l’altro l’intera politica estera mondiale.Insomma, che sia uno scampato pericolo o solamente una tregua momentanea ancora non possiamo saperlo. Non resta che aspettare e monitorare gli eventuali sviluppi con occhi e orecchie sempre aperti. Perché un cittadino informato, lo freghi di meno.Pive]]> Santa Rosa: dichiarazione del presidente della Provincia di Viterbo Mauro Mazzola /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36610 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 11:52:19 Quest’anno per Santa Rosa abbiamo voluto dare un’impronta forte: i ragazzi speciali di Juppiter saranno protagonisti e spettatori della serata. Mentre Comune e Prefettura ospiteranno personalità istituzionali, Palazzo Gentili, grazie alla sua strategica posizione e all’assenza di barriere architettoniche, farà si che questi ragazzi diventino i padroni di casa dall’inizio alla fine della serata. Saranno loro che si occuperanno dell’accoglienza degli invitati, tra cui i ragazzi di una Casa - Famiglia per minori, dell’intrattenimento musicale, del servizio e soprattutto del clima, che deve essere quello di una grande festa. Avranno inoltre la possibilità di vedere il trasporto della Macchina di Santa Rosa dal migliore punto di osservazione, così da esserne pienamente partecipi. Le parole d’ordine della serata saranno: accoglienza, cibo dal mondo, tradizione e l’immancabile musica che come sempre li accompagna. La cucina, in questo caso, si adegua al gruppo e diventa speciale”. Saranno infatti serviti piatti ed assaggi provenienti da tutto il mondo, ingredienti che spazieranno dall’Africa ai prodotti tipici del territorio, insomma dal km 0 alle terre più lontane. Con i ragazzi di Juppiter stiamo costruendo qualcosa di veramente importante, è un rapporto che cresce e lo attesta il fatto che quest’anno cinquanta di loro saranno insieme a noi a festeggiare Santa Rosa, un momento in cui tradizione e memoria tengono stretta la cittadinanza. Si fa festa tutti insieme come una grande famiglia, ed i ragazzi su questo hanno molto da insegnare: attraverso la gioia e l’entusiasmo ci insegnano il superamento delle fragilità, che è possibile quando si è uniti, laddove ci si sente accolti con un sorriso.]]> Ambrosini: “Asili nido convenzionati, il Comune boicotta l’Arca dei bimbi di Bagnaia?” /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36608 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 11:44:39 “Asili nido convenzionati, a Viterbo siamo nel caos più totale”. Dopo la prima denuncia risalente a inizio mese, il segretario della Fp-Cgil Antonella Ambrosini torna sulla questione, sottolineando in particolare come la situazione sia molto critica nella struttura della cooperativa Arca dei Bimbi di Bagnaia. “Nella ripartizione degli iscritti tra i convenzionati – denuncia – è stata fortemente penalizzata rispetto agli altri. Con l’apertura del nido comunale a Santa Barbara, per tutti c’è stata una riduzione ma le restanti ripartizioni non sono state eque”. “In queste settimane, nonostante le smentite dell’assessore Alessandra Troncarelli, nulla è cambiato. Il risultato è che a Bagnaia rischiano il posto almeno 4 persone”, continua. Rispetto allo scorso anno, mancano infatti 25 bimbi. A settembre la struttura aprirà solo con 26, di cui 6 in regime privatistico, 17 in convenzione dal Comune ereditati dai precedenti anni e appena 3 nuovi iscritti. “Da quanto risulta, invece, altri nidi – prosegue - sono al completo. Cosa che invece non sarebbe dovuta avvenire, visto che il Comune aveva assicurato una gestione equa e trasparente delle assegnazioni. Inoltre, è strano che a Santa Barbara, con una capienza di 60 posti, oggi risultino solo in 28. Di questi, nessuno è lattante perché la struttura, non essendo finita, non li può ospitare. I lattanti che dovevano essere smistati tra tutti i convenzionati a chi sono stati affidati? A Bagnaia non ce ne sono. Inoltre, ci spieghino perché a molte mamme è stato ribadito che l’Arca dei Bimbi era piena, dirottando i figli altrove, quando non è vero”. La Cgil chiede a Palazzo dei Priori il ripristino delle risorse che fino a quest’anno erano destinate agli 8 convenzionati, una corretta attribuzione degli iscritti tra tutti e, inoltre, un impegno in favore di chi perderà il posto. “Nell’altro nido comune I Cuccioli mancano le educatrici. Esiste un avviso del 2010 fatto appositamente per reperire personale a tempo determinato. Chiediamo pertanto – conclude – che il Comune attinga a quella graduatoria, in cui le figure dei convenzionati rientrano, per rafforzare pro tempore gli organici dei nidi comunali”.    ]]> Svolti i festeggiamenti in onore del Patrono Sant’Ermete /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36607 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 11:42:03 Domenica 28 agosto 2016, giorno dei festeggiamenti in onore del Patrono Sant’Ermete, il Corteo Storico, accompagnato dai Cavalieri del Ducato di Castro, ha sfilato per le vie di Ischia di Castro. I festeggiamenti sono proseguiti in serata con il suggestivo Bivacco Medievale e si concluderanno con i numerosi eventi religiosi e folkloristici che scandiranno la fine dell’estate. Domenica 4 settembre: ore 11 Santa Messa e passaggio delle Consegne alla classe 1972; ore 16.30 presso Piazza R. Margherita si terrà uno spettacolo di animazione per bambini; ancora in Piazza R. Margherita alle ore 19.30 si svolgerà la grande Tombola del valore di 1300,00 euro;Mercoledì 7 settembre: alle ore 21 partirà la Solenne Processione in onore della Madonna del Giglio con gruppo portatori immagini sacre e banda musicale; Giovedì 8 settembre: alle ore 17 presso il Santuario della Madonna del Giglio si svolgerà la Santa Messa Solenne; nello stesso luogo alle ore 18 il Duo Diaphonia si esibirà in concerto; a seguire l’Amministrazione Comunale offrirà un piccolo rinfresco;Domenica 11 settembre: alle ore 16.30 presso il Campo Sant’Ermete, si svolgeranno i giochi equestri organizzati dai Cavalieri del Ducato di Castro.      ]]> Detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente: arrestato un 39enne a Capranica /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36606 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 11:36:36 Altro duro colpo inferto dai Carabinieri della Stazione di Capranica al traffico di sostanze stupefacenti nella provincia viterbese. I militari questa notte hanno tratto in arresto un uomo di 39 anni originario di Roma per detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente. Alle ore 01.30 circa, i militari nei pressi della Stazione Ferroviaria di Capranica hanno notato la presenza di un uomo in bici che si aggirava in modo sospetto. Alla vista dei Carabinieri l’uomo, complice il buio, ha fatto perdere le proprie tracce addentrandosi per strade di campagna. Dopo circa 25 minuti i militari sono riusciti a raggiungerlo e fermarlo. A tal punto è stata effettuata una perquisizione personale e domiciliare e durante questa nel casolare di sua proprietà è stata rinvenuta una pianta essiccata di canapa indiana, un bilancino di precisione e numerosissimi semi della stessa pianta. A tal punto i Carabinieri hanno iniziato un controllo del terreno circostante al casolare rinvenendo nelle immediate vicinanze n. 129 piante di varie dimensioni in piena vegetazione. Alla luce di ciò l’uomo è stato dichiarato in stato di arresto e si è provveduto al sequestro delle piante e dei semi e del materiale rinvenuto. Le piante, accuratamente repertate, saranno ora sottoposte ad esami scientifici per accertarne la natura e verificarne il principio attivo. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima innanzi all’autorità giudiziaria di Viterbo.]]> La Coppa Marchese del Grillo per i terremotati /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36605 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 11:33:41 La ventunesima edizione della Coppa Marchese del Grillo non poteva non essere dedicata alle popolazioni del reatino, delle Marche e dell’Umbria così duramente provate dal recente devastante terremoto: l’Associazione Piero Taruffi con una sua donazione ha dato il via ad una raccolta fondi tra i partecipanti che, così come ha comunicato il Presidente Dottor Fabrizio Verzaro dopo un minuto di silenzio durante la cerimonia conclusiva, verranno devoluti alle vittime del sisma. La manifestazione ha visto come sempre la partecipazione di molti equipaggi attratti da un evento che si ripete da più di venti anni e che vede la presenza dei Marchesi Maria Adelaide e Aldo Pezzana Capranica del Grillo, da sempre magnifici e generosi anfitrioni: un clima particolare quello che si respira alla Coppa Marchese del Grillo dove l’ amicizia e la voglia di stare insieme si unisce alla passione per i motori con rare auto storiche a fare da protagoniste. Ma anche il programma della due giorni motoristica è stato molto apprezzato: il sabato alla scoperta della tradizione secolare del trasporto della Macchina di Santa Rosa guidati dal facchino Roberto Menichelli prima nella visita del Museo dei Facchini poi al cantiere dove è in allestimento il Campanile che cammina; la domenica, poi, la visita  della Scarzuola, la città ideale voluta dall’ Architetto Tomaso Buzi che pochi conoscono e che sorprende sempre per la sua magica atmosfera incantata. Molto apprezzata la presenza della pittrice salentina Arianna Greco, specializzata nella tecnica della pittura con il vino che da anni collabora con l’Associazione Piero Taruffi, che ha realizzato l’immagine ufficiale dell’evento riprodotta sui piatti in ceramica che hanno costituito i premi ed ha donato ai Marchesi del Grillo una sua opera in arte enoica che li ritrae in costume d’epoca.]]> Minaccia con un coltello i Carabinieri: arrestato un 22enne a Civita Castellana /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36604 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 09:22:59 I Carabinieri della Compagnia di Civita Castellana hanno tratto in arresto un uomo 22nne per resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale e porto abusivo di oggetti atti ad offendere. I militari del Nucleo Operativo e Radiomobile erano intervenuti, a seguito di una richiesta effettuata alla Centrale Operativa, per un litigio familiare. Giunti sul posto i Carabinieri sono stati immediatamente aggrediti dall’uomo, che era in preda ad un raptus nervoso, prima verbalmente e dopo fisicamente. L’uomo all’improvviso ha anche prelevato un coltello a scatto e ha iniziato a brandirlo contro i militari dandosi poi alla fuga. Immediatamente è stato raggiunto, bloccato e portato in caserma dove è stato dichiarato in stato di arresto per i reati sopra menzionati. Dopo le formalità di rito l’arrestato è stato trattenuto presso le camere di sicurezza in attesa del rito per direttissima che si terrà nella mattinata odierna.]]> Controlli a largo raggio dei Carabinieri: tre persone denunciate nella provincia /occhioviterbese/index.php?option=com_content&task=view&id=36603 www.occhioviterbese.it 2016-08-29 09:21:26 I Carabinieri della Compagnia di Montefiascone, nell’ambito di un servizio a largo raggio predisposto per garantire maggior sicurezza in uno degli ultimi week end della stagione estiva, hanno denunciato all’autorità giudiziaria tre persone. In particolare: -         A Castiglione in Teverina i militari della locale Stazione hanno denunciato un cittadino algerino di 50 anni per furto in abitazione. L’uomo si era introdotto all’interno dell’abitazione dell’ex parroco del paese ed aveva asportato un portafogli che conteneva 500 euro; -         A San Lorenzo Nuovo i Carabinieri della Stazione hanno denunciato un 25nne che in stato di ebbrezza alcolica era rimasto coinvolto in un incidente stradale con feriti, mentre si trovava alla guida della sua autovettura privata; -         A Grotte di Castro, infine, i militari hanno denunciato una donna di origini ucraine di 39 anni per mancata esecuzione dolosa delle prescrizioni imposte dal giudice e per sottrazione di minore. La donna, in corso di separazione, si era allontanata per una vacanza col figlio minore, senza avvertire il padre del piccolo e contravvenendo alle prescrizioni della separazione stessa non permettendo nessun tipo di contatto del padre col bambino Durante i controlli effettuati i militari hanno identificato 112 persone, controllato 99 veicoli, rilevato 3 infrazioni al codice della strada, e sottratto 12 punti dalle patenti di guida.]]>