banner3
  • Home |
  • Notizie Viterbo |
    notizie viterbo cronaca viterbo  
    news viterbo
    cronaca viterbo
    viterbo politica
    sport viterbo
    cronaca viterbese
    notizie viterbo
    notizie utili
    arte e cultura
    da non perdere
    lettere dai lettori
    curiosita a viterbo
    notizie viterbo
    cronaca viterbese
    news a viterbo
    news viterbo
    notizie viterbo
    sport a viterbo
    giornale viterbo
    notizie dal mondo
  • Rubriche |
    nuovo viterbo oggi rubriche viterbo
    occhiowall
    OcchioWall è il muro virtuale sul quale vengono affisse le locandine degli eventi in programma nelle discoteche, nei pub e nei vari locali della provincia di Viterbo. Concerti, gare sportive, sagre e quant'altro tra le locandine virtuali di OcchioWall
    Occhiowall
    news viterbo
    occhio al giardino
    notizie viterbo
    occhio al cuore
    viterbese
    occhiomusic
    santa rosa viterbo
    occhio al libro
    provincia di viterbo
    viterbo salute e farmacie
    tusciaweb
    cinema viterbo
    viterbo cinema
    ludika viterbo
    ludika
    tecnologia
    medioera
    oroscopo
    news viterbo
    ricette viterbesi
    ricette di viterbo
  • Servizi |
    Offerte lavoro Offerte Lavoro
    Cerco lavoro viterbo
    Offerte di Lavoro - Collegamento diretto con le ultime offerte di lavoro della Provincia di Viterbo provenienti da Enti pubblici, aziende private e collocamento mirato.
    offro lavoro
    news viterbo
    usato viterbo
    notizie viterbo
    orari autobus viterbo
    bus viterbo
    turni farmacie viterbo
    orari farmacie
    meteo viterbo
    tempo viterbo
    comuni di viterbo
    provincia di viterbo
    myocchio
    applicazioni occhioviterbese
    mobile viterbo
     mobile occhioviterbese
    rss viterbo
    rss occhioviterbese
    servizi web
  • Redazione |
    redazione
    contatti
    Staff - Lo Staff si divide in: Redazione, diretta da Augusto Simboli e formata da giornalisti, collaboratori esterni, fotografi e operatori video; e Ovit, responsabile del primo Ipermercato Virtuale di Viterbo, composta da tecnici informatici, grafici e promoters.
    redazione
    contatti
    occhioviterbese
    redazione viterbo
    notizie viterbo
    viterbo notizie
    lavora con noi
    news viterbo
    viterbo notizie
     
    giornale viterbo
     
    notizie viterbo
     
    viterbo giornale
     
    occhioviterbese
     
    news viterbo
     

Viterbo: Continua la stagione di prosa al Teatro dell’Unione

Guarda tutti gli articoli di ARTE e CULTURA
   
Continua la stagione di prosa al Teatro dell’Unione

Continua la stagione di prosa al Teatro dell’Unione il 7 gennaio con lo spettacolo L'Operazione; alle 18:00 andrà in scena lo spettacolo scritto e diretto da Stefano Reali, con Antonio Catania, Nicolas Vaporidis, Gabriella Silvestri e la straordinaria partecipazione di Maurizio Mattioli e con  Marco Giustini. 

Nell’estate del 1990, in un grande ospedale romano, nelle "notti magiche" in cui infuria la passione per i mondiali di calcio, Massimo, un ragazzone sui trentacinque anni, grazie a una raccomandazione, riesce a farsi ricoverare nel reparto Ortopedia; deve sottoporsi a un’operazione quasi voluttuaria, la ricostruzione dei legamenti del ginocchio, per poter continuare a giocare a calcio, la sua grande passione. Ma la presenza del suo compagno di stanza Luigi, un lungodegente veterano dell'ospedale, lo induce a riflettere sulla futilità del suo caso: profondo conoscitore delle regole del gioco del microcosmo ospedaliero, Luigi gli racconta le sofferenze delle centinaia di pazienti che, non potendo permettersi una clinica privata, sono costretti ad aspettare anche anni, in lista d'attesa, che si liberi un posto letto. La tragica situazione del suo compagno di stanza, costretto a letto da sette anni con le gambe straziate da ripetuti e vani interventi chirurgici, inocula lentamente a Massimo dei dubbi sul buon esito del suo intervento, al punto da farlo esitare sull'opportunità di operarsi.  Ma chi è Luigi, in realtà? È veramente malato come sembra, o è un simulatore che ha trovato vitto e alloggio sine die a spese dello Stato, come sostiene il dottor Cupreo, giovane e rampante chirurgo ortopedico, che non vede l'ora di operarlo, per scoprire la verità?  E chi è Massimo, in realtà? Com'è riuscito a farsi ricoverare in ospedale, scavalcando tutta la lista d'attesa, per farsi fare un'operazione che in clinica privata costerebbe decine di milioni di lire di allora?

 

Questo testo nasce nel 1989 come atto unico a tre personaggi dal titolo Operazione, all'interno della rassegna Attori in cerca d'autore, diretta da Ennio Coltorti, ed è stato rappresentato, nella sua versione più lunga, in due tempi, più volte dal 1991 al 1994 in Italia e all'estero. In particolare, è stato messo in scena in Inghilterra dal commediografo inglese Alan Ayckbourne, e ha vinto il prestigioso Be Bold Award come miglior testo straniero nel 1993. Dalla commedia stessa, l’autore ha tratto un film, che è stato distribuito da Medusa nel 1997, dal titolo In Barca a Vela Contromano, interpretato da Valerio Mastandrea, Antonio Catania, Maurizio Mattioli ed Emanuela Rossi. Questo testo, semiautobiografico, è un mix di tragedia e commedia brillante, e la sua fama, grazie anche ai suoi continui colpi di scena, è durata negli anni. Fin da quando è stato scritto, Operazionenon voleva essere solo un testo, peraltro profetico, sui problemi della malasanità. È piuttosto una storia di amicizia, di tradimenti, di slealtà, ma anche di generosità inaspettate.Infatti, come spiega l’autore: “Un ospedale è un posto in cui scorre del sangue, un posto in cui si è a contatto con la morte e con la sofferenza molto più che altrove. In più, è un servizio gratuito, un servizio che lo stato mette a disposizione dei suoi cittadini: quindi un occasione dove fioriscono tutte le conseguenze inevitabili quando c'è una torta da spartirsi: mercati neri, raccomandazioni, assunzioni pilotate, eccessi di sindacalismo, boicottaggi del personale, pressioni, violenze, nonnismo, e prepotenze di ogni genere. Insomma, la vita in comune della corsia ospedaliera è un condensato, un  microcosmo di ciò che la società è fuori. […] Ma dove c’è spazio per la violenza, e quindi per la prepotenza, a volte c’è spazio anche per la generosità. Possiamo vederla spuntare, inaspettata, come un fiore tra le ceneri.”

 

 

Con Maurizio Mattioli, Antonio Catania, Nicolas Vaporidis e Gabriella Silvestri. Con Marco Giustini. Scritto e diretto da Stefano Reali. Scene Carlo De Marino. Costumi Mara Gentile. Disegno Luci Stefano Lattavo. Direzione tecnica Stefano Orsini. Una produzione di Gianluca Ramazzotti per Ginevra Media Prod SRL. L'evento è promosso da ATCL Lazio con il finanziamento della Regione Lazio e del Comune di Viterbo.

 

Per informazioni www.teatrounioneviterbo.it e teatrounioneviterbo@gmail.com

NOTE SUL TESTO di Stefano Reali

"Operazione" è una commedia nata casualmente, nell'inverno 1989. Ero ricoverato in un grande ospedale romano per un 'operazione al ginocchio. Così come nessuno di noi si accorge di quante migliaia di cose fa con la propria mano fino al giorno in cui non se la rompe, non avevo mai immaginato quale potesse essere la realtà di un ospedale, fino a che non l' ho potuta vedere da vicino. E non intendo qui parlare delle manchevolezze del sistema sanitario pubblico,  io voglio parlare proprio dei rapporti vitali che si creano tra le persone che sono costrette a vivere   in un ospedale, a volte per dei periodi molto lunghi. Un ospedale è un posto in cui scorre del sangue, un posto in cui si è a contatto con la morte e con la sofferenza molto più che altrove.  In più è un servizio gratuito ,  un servizio che lo stato mette a disposizione dei suoi cittadini: quindi un 'occasione dove fioriscono tutte le conseguenze inevitabili quando c'è una torta da spartirsi: mercati neri, raccomandazioni, assunzioni "pilotate", eccessi di sindacalismo, boicottaggi del personale, pressioni, violenze, “nonnismo” ,  e prepotenze di ogni genere. Insomma, la vita in comune della corsia ospedaliera è un condensato, un  microcosmo di ciò che la società è fuori.  Una clinica privata, per esempio, con le sue stanze asettiche, con i suoi tempi rapidissimi di ricovero e dimissione, non potrà mai essere semplicemente un "ospedale a pagamento", perché manca il contatto  tra i malati. 

Quel contatto che invece, in un ospedale,  c’è sempre. E a volte, ti permette anche di imparare delle cose.  Non sulla salute, ma sulla Vita. Il reparto ortopedia, in questo,  è speciale.  A viverci per un po’ si scopre che non ricorda affatto il reparto di un ospedale. E’ piuttosto un qualcosa che sta tra una trincea,  la cella di una prigione, e la camerata di una caserma militare.  I rapporti che si stabiliscono tra i malati sono rapporti di forza. E questo perché in genere i degenti non sono “veramente malati”. Sono piuttosto imprigionati   dalla loro immobilità, e proprio a causa di questo semmai sono ancora più vitali e furiosi.  

Nei reparti ortopedia di tutti gli ospedali del mondo imperversa la legge della giungla: forza, prepotenza, violenza ai danni del più debole. C’è chi pensa che la comicità, nella sua forma più pura, nasce sempre dalla violenza, basta pensare ai cattivi dei film di Chaplin.  Ma dove c’è spazio per la violenza, e quindi per la prepotenza,  a volte c ‘è spazio anche per la Generosità. Possiamo vederla spuntare, inaspettata, come un fiore tra le ceneri.  E nascendo in un contesto come quello, possiamo scommettere che si tratta di generosità autentica. È in questi casi, con l ‘aiuto della generosità di chi gli sta vicino,  che il più debole può fortificarsi.  Perché è solo in questi casi che il più debole ha la necessità di lottare.  Potrà vincere o perdere, ma questo non ha molta importanza.  Quello che è importante è che potrà misurarsi  finalmente con sé stesso, e potrà sapere quanto vale.  E quindi, sia che vinca sia che perda, potrà lasciare il campo a testa alta.  

Che è poi quello che conta di più.

 


 

Clicca per Condividere questo articolo


 
 
 


 
Ultime news di ARTE e CULTURA
Bassano Romano in una mostra fotograficaBassano Romano in una mostra fotografica... Presentazione, a Tarquinia, del volume: Presentazione, a Tarquinia, del volume: "Agli Animali la Parola". Tra ... Teatro Unione Viterbo: domenica 14 gennaio inizia la stagione di teatro ragazzi con BubblesTeatro Unione Viterbo: domenica 14 gennaio inizia la stagione di teatr... Massimo Wertmuller e Anna Ferruzzo a Capranica per l’apertura della stagione teatrale al FrancigenaMassimo Wertmuller e Anna Ferruzzo a Capranica per l’apertura della st...
Sbarca a Gradoli Sbarca a Gradoli "Un mondo di fiabe"... Teatro dell’Unione di Viterbo: sold out per lo spettacolo Teatro dell’Unione di Viterbo: sold out per lo spettacolo "L’Operazion... La sciantosa conquista ViterboLa sciantosa conquista Viterbo... Massimo Pirone con il suo gruppo Swing Fat Machine al Teatro Francigena di CapranicaMassimo Pirone con il suo gruppo Swing Fat Machine al Teatro Francigen...
Occhioviterbese
 
OCCHIOVITERBESE SEZIONI RUBRICHE STRUMENTI SERVIZI LINK UTILI
Redazione OV
Staff O.V.I.T.
Contatti
Facebook FanPage
Facebook Profilo I
Facebook Profilo II

Facebook Profilo III
OcchioMusic su Facebook
Occhio al Giardino su Facebook
Occhio al Cuore su Facebook
Occhio all'Oroscopo su Facebook
Cronaca
Politica
Notizie Utili
Arte e Cultura
Da non perdere
Lettere dai lettori
Curiosità
Sport a Viterbo
Ultime dal mondo
Occhio al Giardino
Occhio alla ricetta
OcchioWall
OcchioMusic
Occhio alla salute
Occhio al Cinema
Occhio all'oroscopo
Tecnologia
Sala giochi
My Occhio
Toolbar
Widget
OV Mobile
Rss
Servizi Web
Offerte Usato
Orari bus
Turni farmacie
Meteo
Comuni di Viterbo
Informativa cookie
Informativa privacy

 
P.I. 02027870563 - Autor. / Reg. Tribunale di Viterbo Nº 10/09 del 02/09/09
Iscritto al Registro degli Operatori di Comunicazione in data 21/12/2010 con numero 20478
Tutti i diritti riservati

Per la tua Pubblicità sul sito: Occhioviterbese-Marketing

 

swfobject.registerObject("FlashID"); /*]]>*/