Niente è scontato

dall'album: Maschere di c
di Riccardo-Di-Salvo

Il contenuto di questa pagina richiede una nuova versione di Adobe Flash Player.

Scarica Adobe Flash Player

 QUEENROCKS
Genere: Rock



Caricamento Player...


Non ci sono concerti in programma

 

Formazione:

Chitarra e cori: Stefano Bordo
Batteria: Adriano Gentili
Basso:Giuseppe Gaddi
Tastiera e cori: Giovanni sili
Voce e piano: Matteo Guarino

Biografia:

I Queen Rocks nascono nel 2002 dalla passione di cinque ragazzi della Tuscia per la musica del celebre quartetto britannico QUEEN.
L'idea di riproporre i brani di un gruppo che ha contribuito a scrivere alcune tra le pagine più belle della storia del pop-rock ha spinto i nostri ad una ricerca visiva e sonora che potesse far rivivere un'epoca di grande musica leggera alle giovani generazioni.
Giuseppe Gaddi (bassista, Canino) imbraccia di nuovo il suo strumento dopo anni di inattività, riscoprendo un talento che aveva dimenticato di avere e dando vita ad una bellissima esperienza musicale insieme a Stefano Bordo (chitarrista, Canino), Giovanni Sili (tastierista, Canino) e Adriano Gentili (batterista, Viterbo).
Dopo una serie di prove al “Buco”, storico ritrovo per giovani gruppi di musicisti a Canino, finalmente i Queen Rocks rintracciano un cantante adatto all'importante ruolo:
Matteo Guarino di Ronciglione, diplomato in trombone al Conservatorio A. Casella de l'Aquila, pianista amatoriale e attualmente 1° Euphonium solista nella Banda Musicale dell'Aeronautica Militare, si unisce al neonato gruppo in concomitanza con l'inaugurazione di un nuovo locale per le prove, chiamato non a caso “Ribuco” in omaggio alla vecchia stanza. Matteo studia canto per passione con Francesco Mecorio, preparatissimo insegnante e cantante di Viterbo, e vive intensamente l'esperienza con i Queen Rocks anche come una palestra formativa.
In questo clima di studio ed approfondimento tutti i componenti del gruppo, spinti a dare il massimo, si impegnano sistematicamente ogni Venerdi, impazienti di una prima esibizione dal vivo.
In tre mesi Giuseppe, dotato tra l'altro di una grande abilità manuale, costruisce una replica esatta della personalissima chitarra Red Special di Brian May, chitarrista dei Queen, lasciando gli altri componenti del gruppo a bocca aperta; affidato il gioiello al chitarrista Stefano, costruisce in seguito tutto il suo equipaggiamento di amplificazione nonché un nuovo basso con cui suonare.
Il suono dei Queen Rocks cresce così sempre di più, anche grazie al fondamentale apporto del tastierista Giovanni che compie un'accurata ricerca dei suoni più affini a quelli degli amati Queen.
Dalla collaborazione musicale nasce inevitabilmente un'amicizia che aggiunge spesso agli incontri per le prove occasioni di genuino divertimento e innocente (a volte) goliardia, con cene a casa di Giuseppe, spuntini a tarda notte e caccia ai cornetti caldi appena sfornati in quel di Canino.

E' grazie a questa spensieratezza che i ragazzi raggiungono il loro traguardo, proponendo in giro per Lazio e Toscana un repertorio di canzoni immortali in grado di esercitare ancora grande fascino e suggestione sul pubblico.
Il culmine dell'attività dei Queen Rocks è forse rappresentato dal “Freddie Mercury Day”, un'iniziativa realizzata nel 2007 insieme all'associazione ONLUS “Camminando Insieme” di Viterbo; in quell'occasione il gruppo ha svolto un concerto di beneficenza presso il Teatro S. Leonardo di Viterbo, ottenendo un grandissimo successo di pubblico e aiutando allo stesso tempo molte persone colpite dal virus HIV.
Il “Freddie Mercury Day” è stato riproposto nel 2008 presso il Teatro di Scansano (GR) e nel 2009 ad Attigliano in collaborazione col Fan Club Ufficiale Italiano, col medesimo spirito e l'inevitabile medesimo successo.Oltre ai consensi ottenuti nelle piazze di Castiglione Della Pescaia (GR), lungo i litorali da Tarquinia a La Torba (frazione di Capalbio) durante l'estate e nei locali più attivi di Viterbo come lo Shu Lounge, il Reverse e il “fu” The Garage, i Queen Rocks hanno conseguito ottimi risultati conquistando sempre il podio a vari concorsi per gruppi musicali che si sono svolti nella Tuscia.
Di notevole rilevanza come successo di pubblico, infine, la “Festa di Fine Anno” presso il Teatro Tenda di Albinia (GR) nel 2008 e il concerto di fine estate “Bye Bye Summer” nel 2009 a ViterboDa sottolineare anche un piacevole periodo in cui i Queen Rocks, con lo pseudonimo Q.R.O. (Queen Rock Original) si sono cimentati nella scrittura di canzoni inedite, proposte durante le consuete esibuzioni come tributo ai Queen e immortalate su CD (gelosamente custoditi).Nell'ultimo periodo, con il nuovo batterista Leonardo Micio, di Viterbo, la ricerca sonora si è spinta ancora oltre, nel tentativo (riuscito) di vivere la musica dei Queen in un'ottica moderna e originale distaccandosi dai clichè imitativi comuni alla maggior parte dei gruppi tributo.
Aggiungendo ognuno il proprio bagaglio di influenze musicali, dall'hard rock al soul al moderno pop britannico, ricercando anche un nuovo stile nel vestiario e nell'atteggiamento sul palco, i Queen Rocks hanno realizzato una nuova miscela in cui il feeling tipico dei Queen non solo è rimasto, ma ne è uscito addirittura “svecchiato” e potenziato, proprio come funziona per il restyling di una già apprezzata automobile di successo.
La prova dal vivo di questo nuovo assetto è stata ampiamente superata, con energiche esibizioni dal vivo a Canino presso la località “Arancera” in occasione della Festa Della Birra, Piansano, Viterbo, Montevitozzo (GR), un secondo posto al concorso Green Rock Festival di Piansano e una splendida serata di beneficenza per l'associazione ”AFRICA YOU NIGHT” presso il locale “Stazione Birra”, celebre locale Romano.

Contatti:

QUEENROCKS
WWW.QUEENROCKS.IT
g.gaddi@alice.it
bordostef@alice.it
cell. 3803592029 cell. 3381644544
Canino(VT) 
 

 

 

Divertimento, Arte ed Allegria. Interessante iniziativa a Viterbo
Abbiamo incontrato un grande amico di Occhio Music che vuole presentare a tutti la sua ultima idea: è Simone Gamberi, in Arte Primus, un cantautore di Grotte S. Stefano (Viterbo). La sua più grande passione? La Musica! O.M.: “Simone, vuoi raccontarci quante soddisfazioni ti ha dato l’ultimo anno?” S.G.: “Ques... Leggi Recensione